Torino News

TORINO, 06 June 2017

Mostre A HOUSE, HALFWAY Residenza per Giovani Curatori Stranieri Fondazione Sandretto Re Rebaudengo Torino dal 16 maggio al 1 ottobre 2017

Giovedì: 20 - 23 (ingresso libero) Venerdì-Sabato-Domenica: 12 - 19

a_house_halfway_residenza_per_giovani_curatori_stranieri_fondazione_sandretto_re_rebaudengo_torino_dal_16_maggio_al_1_ottobre_2017_news_torino_torino_piemonte
Condividi

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, dal 16 maggio al 1 ottobre 2017, presenta “A house, halfway”, mostra che conclude l’undicesima edizione della Residenza per Giovani Curatori Stranieri. Curata da Andrew de Brún (Dublino, Irlanda, 1990), Inês Geraldes Cardoso (São Paulo, Brasile, 1990) , Kateryna Filyuk (Odessa, Ucraina, 1986), la mostra presenta lavori di undici artisti italiani, emergenti e affermati. Nuove produzioni e opere già esistenti fanno riferimento al concetto di “Casa di Accoglienza”, una struttura che può servire come riparo per prigionieri, punto di sosta per viaggiatori, o fare da compromesso tra due visioni opposte. Dal punto di vista curatoriale, la casa di accoglienza diventa un’occasione per riflettere sulle motivazioni al viaggio che ancora oggi contribuiscono a definire il nostro paese come luogo di passaggio: dal viaggiatore peripatetico del Grand Tour, al migrante che cerca rifugio. La mostra invita i visitatori a creare il loro itinerario di riflessioni critiche su queste storie parallele di attraversamento, e sui momenti di sospensione liminale che generano. Artisti in mostra: AFTERALL, Elisabetta Benassi, Francesco Bertelé, Ludovica Carbotta, Paolo Chiasera, Gandolfo Gabriele David, Nicolò Degiorgis, Francesca Grilli, Elena Mazzi e Rosario Sorbello, Stefan Milosavljeic, Carmelo Nicotra.

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo promuove da undici anni il programma di Residenze per giovani curatori. Il progetto si pone il duplice obiettivo di sviluppare le capacità professionali e intellettuali di giovani curatori alle prime armi e quello di promuovere l’arte contemporanea italiana in ambito internazionale. Se dal punto di vista immediato l’iniziativa risulta quale laboratorio sperimentale per le pratiche curatoriali, il contatto di professionisti internazionali con giovani artisti in Italia ha lo scopo di creare un network che diffonda la conoscenza della scena artistica italiane in maniera indiretta. La residenza si pone come trait d’union tra la fine del percorso educativo e l’ingresso nel mondo della professione ed è strutturata come attività didattica semi-autonoma con una serie di incontri formativi e di attività di supporto a tempo parziale.

 

 

Via Modane 16 - Torino +39 011 3797600
Giovedì: 20 - 23 (ingresso libero) Venerdì-Sabato-Domenica: 12 - 19.
Biglietto intero euro 5

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop