Torino News

TORINO, 29 June 2017

Teatro Lo Spettacolo della Montagna XXII > 3 luglio >> 11 agosto 2017

Festival di Teatro e Accadimenti tra Cultura e Spettacolo

lo_spettacolo_della_montagna_xxii_3_luglio_11_agosto_2017_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Lo Spettacolo della Montagna è un festival che programma eventi di teatro di narrazione, musica, nuovo circo, cinema e letteratura, allestendo gli spettacoli nei luoghi riscoperti o sperimentati in ventuno anni di attività: borgate e cortili, piazze e giardini, luoghi di rilevante interesse storico, paesaggistico e architettonico.

 

La montagna, con la sua bellezza, la sua storia e il suo fascino è il centro d’interesse principale della manifestazione, ma anche temi contemporanei come l'attenzione all'ambiente, le problematiche legate all'integrazione e alla convivenza civile. Un'attenzione particolare viene dedicata alla memoria storica con il teatro di narrazione: attori che grazie alle sole parole riescono ad evocare mondi e a coinvolgere il pubblico nel loro viaggio immaginario.

Il festival rende omaggio ai grandi uomini e alle grandi donne che hanno saputo innovare e contribuire al progresso dell'umanità. Nel 2017 lo spunto per raccontare storie straordinarie nasce dalla celebrazione dei primi duecento anni della bicicletta.

 

Tra le collaborazioni del festival, si conferma il rapporto ventennale con il Museo Montagna che ospita una serata con il grande alpinista Hervé Barmasse. Si rinnova anche la collaborazione con il Circuito Piemonte dal Vivo e con l'Ente Parchi Alpi Cozie che raddoppia gli appuntamenti. Una novità gradita è invece rappresentata dalla collaborazione con il festival Borgate dal Vivo all'insegna del rapporto tra letteratura e teatro.

 

Lo Spettacolo della Montagna ha una vocazione itinerante e traccia un percorso che va da Torino all’alta Valle di Susa, spingendosi in quota nel territorio del Parco naturale Orsiera-Rocciavrè. Il festival promuove lo spettacolo dal vivo nelle sue diverse forme coinvolgendo e valorizzando comuni e borgate montani. Le località individuate si distinguono da sempre per le bellezze naturali, storiche e architettoniche e per la storia che evocano: i centri storici di Oulx, Chiomonte e Caprie; la Casaforte di San Didero; la Casaforte di Chianocco; la borgata Adrit di San Giorio, la borgata Argiassera di Bussoleno e la borgata Bennale di Chiusa di San Michele.

 

PROGRAMMA

 

Lunedì 3 luglio, ore 21.30, al MUSEO NAZIONALE DELLA MONTAGNA CAI TORINO

evento inaugurale con Hervé Barmasse, in collaborazione con Borgate dal Vivo 2017. Uno degli ultimi eredi dei grandi alpinisti del passato racconta la sua storia, un percorso che lo lega fortemente alla sua montagna natia, il Cervino: dopo ogni viaggio, dopo ogni salita su cime inviolate in terre lontane, ritorna alla sua montagna, scalandola in ogni stagione dell’anno e inventando nuove vie.

La serata prosegue alle 22.30 con una Selezione di estratti dei materiali video della Cineteca Storica del Museomontagna a cura di Marco Ribetti, per concludersi con Montagne di gusto, degustazione di prodotti tipici della Valle di Susa in collaborazione con Azienda Martina (Giaglione).

 

Il primo appuntamneto in Val Di Susa è a CAPRIE, Piazza San Rocco, sabato 8 luglio, ore 21.30 con Onda Teatro e BICICLETTE CON LE ALI In volo con i Fratelli Wright. Per celebrare la bicicletta ripercorriamo la storia dei celebri fratelli con Silvia Elena Montagnini, Dalle due ruote al primo aereo: un’invenzione che ha cambiato la storia degli ultimi cento anni dell’umanità. La storia di un sogno che si realizza attraverso il lavoro e la tenacia, del superamento dei muri, delle difficoltà, del comune pensare. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà presso il centro La Sosta

 

Domenica 9 luglio prima tappa al PARCO NATURALE ORSIERA ROCCIAVRÈ. Appuntamento sul Pian dell'Alpe, Alpe Pintas, alle ore 19.00 con Linda Cottino per ALPINISTE, PARETI, IMPRESE. Una conferenza spettacolo, con interventi teatrali di Silvia Elena Montagnini, un incontro con le pioniere dell'Ottocento e le scalatrici del primo Novecento - che ci calano in atmosfere lontane, ma ricche di entusiasmo e di energia per i nuovi orizzonti da scoprire - fino ad arrivare alle forti alpiniste degli ultimi anni. Posti limitati – si consiglia la prenotazione. A seguire Buffet a cura della Cooperativa Agricola Il Trifoglio € 8 bevande escluse.

 

Venerdì 14 luglio la Casaforte di CHIANOCCO, ore 21.30, Onda Teatro presenta ENERGIE IN CIRCOLO Biciclette e cinema, un percorso tra cinema, teatro e letteratura con Mariapaola Pierini e Silvia Elena Montagnini. La bicicletta ci riporta alla nostra infanzia, alle gite all’aria aperta, agli eroi del dopoguerra. Pedalare consuma energie, ma fa bene alla salute e all’umore, e soprattutto non inquina. A seguire Montagne di gusto, degustazione di prodotti tipici della Valle di Susa.

 

A SAN GIORIO – Borgata Adrit, sabato 15 luglio, ore 21.30 l'attenzione torna sulla memoria storica: Cada Die teatro presenta in anteprima CIELO NERO. Sono gemelli, Efisio e Antioco Mereu, e questo racconto li accompagna dai cinque ai trent'anni. Efisio finisce in Marina e quando scoppia la guerra, la vive al sicuro sul lungo mare di Cagliari, mentre Antioco finisce sul fronte peggiore che ci sia, la Russia. Fino al '43, quando anche Efisio – insieme a tutta Cagliari – scopre il dolore e il sangue dei bombardamenti americani. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà presso il Centro Polivalente

 

Sabato 22 luglio la Casaforte di SAN DIDERO alle 21.30 accoglie MAFIE, MASCHERE E CORNUTI Giullarata antimafiosa, di e con Giulio Cavalli (Bottega dei Mestieri Teatrali). Dalla lezione dei giullari del ‘500 abbiamo imparato che la risata è l’arma più potente contro i prepotenti. Ripercorrendo le operazioni antimafia degli ultimi anni Giulio Cavalli racconta la tragica comicità di una mafia che svelata non può fare così paura. Perché ridere di mafia è antiracket culturale. E le mafie, come tutte le cose terribilmente serie, meritano di essere derise. A seguire Montagne di gusto degustazione di prodotti tipici della Valle di Susa. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà presso la struttura di Piazza Europa

 

Seconda tappa domenica 23 luglio ore 16.00 al PARCO NATURALE ORSIERA ROCCIAVRÈ con uno spettacolo itinerante – Partenza da Cortavetto, Paradiso delle Rane (San Giorio), arrivo al Rifugio Amprimo. Faber Teater con I DIARI DEL GUARDIAPARCO ci accompagna in una passeggiata teatrale per riscoprire questi diari e "vedere" quello che vedevano i guardiaparco, camminando nell'ambiente naturale. Una camminata per cinquanta spettatori, intervallata da soste in cui si racconta di animali, di natura, ma anche della durezza di quel lavoro, della lotta ai bracconieri, di piccoli momenti di riflessione sulla vita e le sue stagioni, immersi nella natura.

 

Sabato 29 luglio l'omaggio alla bicicletta prosegue a BUSSOLENO - Borgata Argiassera, ore 21.30 con DIAVOLO ROSSO di Coltelleria Einstein. Lo spettacolo ripercorre la storia di Giovanni Gerbi, un grandissimo campione, un pioniere del ciclismo professionista che, nei primi anni del novecento, era quasi invincibile: il Diavolo Rosso, con i suoi stratagemmi incredibili, le sue astuzie e i suoi inganni omerici, le sue scelte truffaldine. Giorgio Boccassi, l’attore narrante, è nipote di Giovanni Gerbi e questa illustre parentela lo induce a raccontare quei tempi eroici. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà presso il Teatro Don Bunino

 

Borgata Bennale a CHIUSA DI SAN MICHELE ospita domenica 30 luglio, ore 16.00, un incontro con due autori che amano e vivono la montagna Enrico Camanni e Maurizio Dematteis, in collaborazione con Borgate dal Vivo 2017. Letture sceniche a cura di Bobo Nigrone e Silvia Elena Montagnini accompagnano la presentazione dei due libri: ALPI RIBELLI. STORIE DI MONTAGNA, RESISTENZA E UTOPIA di Camanni, segue il filo sottile che lega le terre alte alla tentazione della ribellione, dagli artigiani eretici che si sacrificarono con Fra Dolcino ai piedi del Monte Rosa, ai partigiani che fermarono i nazifascisti sulle montagne di Cuneo e Belluno, fino ai movimenti contemporanei contro il treno ad alta velocità in Valle di Susa; VIA DALLA CITTÀ di Dematteis racconta di un processo di cambiamento in atto in montagna, dove sono nati progetti di vita innovativi, basati su modelli alternativi di sviluppo nel campo della green economy, o progetti di soft economy basati sulla conoscenza e sull’innovazione, ma anche sull’identità, la storia, la creatività, la qualità.

 

Venerdì 4 agosto a OULX, Parco Comunale JARDIN D’LA TOUR, ore 21.30, il nuovo circo di Milo e Olivia porta sul palco KLINKE. Lei viaggia il mondo in una scatola, lui è pronto a tutto pur di star lontano dai problemi. Un corteggiamento mozzafiato per una bizzarra storia d’amore, tra scatole, scale e valigie. Nel ritmo prevedibile del quotidiano spunta però  l’insolito: un diablo per brindare, una cascata di calzini, uno scambio di clave “all’arrabbiata” e un tessuto intrecciato di poetiche acrobazie. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà presso la Tensostruttura

 

A CHIOMONTE, Giardini Levis, sabato 5 agosto, ore 21.30 COMUNQUE POLONIO ERA MALATO Teatro riporta l'attenzione sulla bici, ma anche sulla memoria storica recente: VIA PAOLO FABBRI 43. In scena due personaggi: un professore ed un suo allievo, insieme per un viaggio in tandem. La meta è una leggenda metropolitana degli anni settanta: casa Guccini a Bologna. È l’estate del 1980. L’inedita coppia decide di partire e viaggiando si confronta, con leggerezza ed ironia, sui più disparati temi che li differenziano nella visione complessiva della vita. Da ultimo, stremati, lasceranno il tandem per proseguire in treno, che arriverà a Bologna alle 10.25 del 2 agosto 1980... In caso di pioggia lo spettacolo si terrà presso la cappella Santa Caterina

 

Ultimo evento del festival a OULX, Parco Comunale JARDIN D’LA TOUR, venerdì 11 agosto, ore 21.30, una festa con i Trelilu per festeggiare i loro primi 25 anni. BACIAMOCI I GOMITI è il concerto spettacolo che celebra un vasto repertorio di melodie originali, di vario genere popolare, testi alla cui comicità non si può resistere mescolati all'uso della lingua piemontese e di italianismi maccheronici. I Trelilu sempre a cavallo tra musica e cabaret, in un misto di divertimento tragicomico e surreale. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà presso la Tensostruttura

 

L’ingresso a tutti gli appuntamenti del festival è libero

 

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop