Milano News

MILANO, 15 September 2017

Musica Il pop-rock di Daniele Stefani inaugura venerdì 29 settembre la nuova stagione dello Zio Live Music Club di Milano

il_pop_rock_di_daniele_stefani_inaugura_venerdi_29_settembre_la_nuova_stagione_dello_zio_live_music_club_di_milano_news_milano_milano_lombardia
Condividi

Dopo gli impegni internazionali che nei mesi scorsi lo hanno portato a esibirsi prima in Canada, a Toronto, in occasione dell’Italian Day, e poi in Polonia, dopo l’esperienza teatrale al Manzoni di Milano con “Con la testa e con il cuore si va ovunque”, lo spettacolo tratto dall’omonimo bestseller di Giusy Versace, per la regia di Edoardo Sylos Labini (per il quale ha composto le musiche originali), e dopo un tour lungo la Penisola, Daniele Stefani torna a suonare nella sua città natale: il cantautore milanese, in bilico tra pop e rock, sarà infatti sul palco dello Zio Live Music Club venerdì 29 settembre (ore 22; ingresso 10 euro + tessera) per il primo appuntamento della nuova stagione del locale di via Carlo Boncompagni 44. Con lui si esibiranno Daniele Perini alle tastiere e Enrico Santangelo alla batteria. In scaletta i suoi brani più noti e alcune grandi canzoni della musica leggera italiana.

Voce e chitarra, Daniele Stefani si definisce un “cantautore emozionale”, come d’altronde testimonia la sua musica , tra cui si ricordano la hit “Un giorno d’amore” (ripresa da Matteo Garrone per il film “Gomorra”) e gli album “Amanti eroi”, “Punto di partenza” e “Siento la distancia”, uscito nel 2014, registrato in spagnolo e molto apprezzato in America Latina e Messico (include un duetto con la star sudamericana Alberto Plaza).

La carriera di Daniele, 37 anni il prossimo dicembre,  è sbocciata nel 2002 con il brano  “Un giorno d'amore, con il quale ha partecipato al Festivalbar. L’anno successivo si è esibito al Festival di Sanremo (sezione Giovani) con “Chiaraluna”. Poi l’esperienza in Messico (grazie alla partecipazione ad una manifestazione in cui rappresentava l’Italia) e in Cile, Paese nel quale ha vissuto e dove si è avvicinato al teatro, collaborando alla realizzazione dello spettacolo “Cats”. Ma anche tanti viaggi e tante esperienze internazionali e, ora, riecco l’Italia. Con la testa rivolta al nuovo album in uscita, «che sarà diverso da quelli precedenti - assicura il diretto interessato - Per tanti anni il filo conduttore dei miei brani è stato l’amore. Ma nel prossimo disco si cambia. Per scrivere, un cantautore ha bisogno di vivere e questa vita ci sarà tutta nelle nuove canzoni, piccoli quadri del quotidiano».

 

Il locale

Inaugurato esattamente un anno e ristrutturato di recente, lo Zio Live si è subito distinto tra i music club di Milano per l’acustica eccellente e la qualità della proposta musicale, che spazia dal soul al funk, dal jazz alla fusion, dall’hip-hop al cantautorato italiano.

Per quanto riguarda la programmazione artistica, gli organizzatori puntano soprattutto a promuovere progetti inediti. Con un’ottantina di posti a sedere, lo Zio Live ricorda i club americani, grazie alla presenza di luci soffuse e candele ai tavoli. Il locale è aperto tre sere alla settimana (i live sono in programma il giovedì, il venerdì e il sabato e iniziano alle ore 22). L’ingresso è riservato ai tesserati (costo annuo: 3 euro) e per i concerti è richiesto ai clienti un contributo artistico (pari, in genere, a 10 euro). 

 

 

ZIO LIVE MUSIC CLUB, via Carlo Boncompagni 44, 20139 Milano.

Tel: 02-56808206; 347-2317589. Mail: zioliveclub@gmail.com.

Internet: www.ziolive.it

Facebook: https://www.facebook.com/zioliveclub

 

 

Le prossime date

Venerdì 29 settembre - Daniele Stefani (pop-rock)

Daniele Stefani (voce e chitarra); Daniele Perini (tastiere); Enrico Santangelo (batteria)

 

Sabato 30 settembre - Electric & acoustic power trio (jazz-fusion-rock)

Lorenzo De Finti (piano, tastiere); Per Mathisen (basso, contrabbasso); Giorgio Di Tullio (batteria)

 

Sabato 7 ottobre - Exploring trio (jazz-inediti)

Massimo Scoca (basso); Marco Bianchi (piano); Maxx Furian (batteria)

 

Venerdì 13 ottobre - So Far Away – Tour 2.0 (jazz-fusion-rock)

Ivano Icardi (chitarra); Lorenzo Poli (basso); Lele Melotti (batteria)

 

Sabato 14 ottobre - Funky-Tango (latin-fusion-funky)

Fabrizio Spadea (chitarra); Mario Zara (tastiere); Michele Guaglio (basso); Giorgio Di Tullio (batteria); Giorgio Palombino (percussioni)

 

Venerdì 20 ottobre – Diego Esposito (cantautorato italiano)

Diego Esposito (chitarra e voce); Stefano Molteni (chitarra); Antonio Accarino (piano, tastiere); Emanuele Cutrona (basso); Luca Ciambrone (batteria)

 

Sabato 21 ottobre – Samantha Iorio 4tet  (acoustic-soul)

Samantha Iorio (voce); Rita Bacchilega (piano); Michela Gatti (contrabbasso/violoncello/basso/cori); Piera Quirico (chitarra acustica)

 

 

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop