Torino News

TORINO, 03 October 2017

Mostre Niki de Saint Phalle - Antologica e Il Giardino dei Tarocchi - Museo Ettore Fico e MEF Outside Torino dal 4 ottobre 2017 al 14 gennaio 2018

due mostre dedicate all'unica esponente femminile del Nouveau Réalisme

niki_de_saint_phalle_antologica_e_il_giardino_dei_tarocchi_museo_ettore_fico_e_mef_outside_torino_dal_4_ottobre_2017_al_14_gennaio_2018_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Figura maggiore e unica esponente femminile del Nouveau Réalisme, movimento francese della seconda metà del Novecento, Niki de Saint Phalle ha rappresentato un emblema non solo per l’arte d’avanguardia, ma anche, come femminista ante litteram, per l’emancipazione della donna. È stata prima modella e mannequin per molte case e riviste di moda, per poi affermarsi come pittrice, scultrice e regista. Il suo lavoro si è contraddistinto per una libertà creativa da autodidatta e, allo stesso tempo, per una precisa consapevolezza critica che nasce da una formazione culturale raffinata e, in particolare, dalla frequentazione dei migliori artisti d’avanguardia americani e europei.

Il Museo Ettore Fico di Torino, dal 4 ottobre 2017 al 14 gennaio 2018, ospiterà due mostre dedicate alla figura di Niki de Saint Phalle. Le due esposizioni, Antologica e Il Giardino dei Tarocchi, vengono realizzate in collaborazione con la Fondazione Niki de Saint Phalle di Santee in California e il MAMAC di Nizza, anche attraverso l’apporto di importanti collezioni private internazionali. La prima mostra dedicata a Niki de Saint Phalle inaugurerà il nuovo spazio espositivo del Museo Ettore Fico, MEF Outside, e rappresenterà una vera e propria Antologica. Dai primi lavori degli anni Cinquanta fino agli ultimi più importanti delle Nana e dei Totem degli anni Novanta, sarà l’occasione per riscoprire la complessa personalità di questa artista e, al contempo, la qualità e l’originalità della sua vitalissima ricerca creativa. La seconda mostra si svilupperà invece all’interno del Museo Ettore Fico dove verranno esposte opere e progetti legati al Giardino dei Tarocchi che l’artista ha realizzato come suo “testamento artistico” e monumentale a Capalbio in provincia di Grosseto.

Niki de Saint Phalle aveva immaginato, a soli diciannove anni, dopo una visita al Parc Güell di Gaudì a Barcellona, un luogo con opere simili a quelle del parco catalano. Quindi, dopo aver realizzato il grande museo dedicato al compagno Tinguely a Basilea, alla fine della sua vita si è dedicata interamente all’impressionante Giardino dei Tarocchi e alla sua Fondazione.

Hanno preso vita così, attraverso disegni a maquette, le immense statue visitabili in cui la natura si fonde direttamente con le sculture rivestite da migliaia di specchi scintillanti e ceramiche variopinte. Gli spazi interni delle sculture/ambiente dalle forme antropomorfe sono stati concepiti per ospitare luoghi per la convivenza quotidiana, come una sala da pranzo e una

cucina, salotti e studioli e, dall’alto di alcune di esse, veri e propri belvedere. Le statue del Giardino sono state concepite dall’artista con una personale rilettura degli arcani maggiori dei tarocchi e della loro interpretazione classica: un mondo incredibile popolato di

personaggi immaginari e mostruosi che sembra voler prefigurare una nuova fine del mondo. Contemporaneamente alle due mostre su Niki de Saint Phalle il MEF ospiterà, nella sua sede di via Cigna, una mostra storica sui Tarocchi dal Rinascimento ai giorni nostri con carte originali, disegni di grandi maestri e tavole di illustratori affermati. Un excursus storico didattico e informativo completa il percorso espositivo per una migliore comprensione di questo mondo legato al gioco, all’esoterismo, alla magia e alla divinazione.

Il Museo Ettore Fico si trova in via Cigna 114, in una zona urbana denominata Spina 4, attualmente al centro di un importante programma di riqualificazione.

Prossimo ai Docks Dora, sede di innumerevoli studi d’artista, il MEF si inserisce in un contesto sociale di grande interesse e di notevole vivacità multietnica.

MEF Outside è il nuovo luogo espositivo che il Museo Ettore Fico aprirà nel centro di Torino, in via Filippo Juvarra 15, nello stesso isolato de Le Music-Hall e e negli stessi locali occupati un tempo dal caffè Procope.

 

MEF – Museo Ettore Fico Via Francesco Cigna 114

MEF OUTSIDE Via Filippo Juvarra 15, Torino

da mercoledì a venerdì ore 14 - 19
sabato e domenica ore 11 - 19

www.museofico.it

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop