Torino News

TORINO, 12 October 2017

Varie gLocal Doc presenta Tamburi lontani. Pellerossa ’97 di Alberto Signetto e Pier Milanese. Cinema Massimo Torino 16 ottobre 2017

ore 20.30 – Sala Due

glocal_doc_presenta_tamburi_lontani_pellerossa_97_di_alberto_signetto_e_pier_milanese_cinema_massimo_torino_16_ottobre_2017_news_torino_torino_piemonte
Condividi
Indicazioni di contatto
Cinema Massimo Torino
Via Giuseppe Verdi,18
Torino 
011 8138 574   Link al sito 

Riprende il ciclo di incontri Glocal Doc / Il cinema del reale in Piemonte dedicato al mondo del documentario regionale, realizzato da Associazione Piemonte Movie, Museo Nazionale del Cinema e Film Commission Torino Piemonte. Una vetrina del documentario e dei documentaristi piemontesi con incontri e dibattiti, proiezioni in anteprima e presentazioni di progetti, con l’obiettivo di valorizzare il ricco panorama del cinema del reale girato e prodotto in regione.

 

Lunedì 16 ottobre ore 20.30, Cinema Massimo, in programma il documentario Tamburi Lontani. Pellerossa ’97 di Alberto Signetto e Pier Milanese (IT, 1997,85’), prodotto da INDEX film e video, in collaborazione con Seeyousound – International Music Film Festival e Hiroshima Mon Amour.

Interviste, immagini di backstage e pezzi di live di quello che è stato uno dei primi grandi festival musicali: il Pellerossa Festival, che proprio 20 anni fa ha portato a Collegno musicisti della scena indipendente e big come David Byrne, Massive Attack, Jamiroquai, Sinead O’ Connor, Jovanotti, Subsonica, Bluvertigo, segnando l’estate di migliaia di giovani.

 

Una serata amarcord che riporta alla luce un pezzo di storia torinese insieme a Fabrizio Vespa giornalista e co-protagonista del film, Fabrizio Gargarone co-direttore del Pellerossa Festival e oggi direttore artistico di Hiroshima Mon Amour, Umberto D'Ottavio ai tempi sindaco di Collegno e al regista Pier Milanese, che nel 1997 immortalò il festival con il documentarista piemontese e Alberto Signetto, a cui è dedicato il Premio Miglior Documentario del gLocal Film Festival.

 

TAMBURI LONTANI

Il 1997 è stata l’estate del Pellerossa Festival: l’ex manicomio di Collegno liberato dall'orrore del passato, si proponeva per la prima volta come dimora ideale della libera e gioiosa aggregazione delle tribù musicali dell’epoca. Le prove, i concerti e i complicati rapporti con gruppi e cantanti ci riportano indietro all’estate del 1997. Prima dei Todays, prima del Flowers Festival, prima del Traffic, c’è sempre stata voglia di musica live a Torino. Questa testimonianza d’epoca racconta la sfida di un nuovo festival musicale che si impegnava nella sfida di uscire, anche geograficamente, dalla "riserva protetta" della città per aprirsi agli spazi liberi e sconfinati della prateria.

 

La stagione 2017/2018 della rassegna Glocal Doc vede in calendario altri due appuntamenti entrambi in anteprima assoluta, sempre al Cinema Massimo.

Storie vicine e lontane di persone che hanno segnato la vita di un’intera comunità, come la famiglia Perona che da quasi un secolo punto di riferimento per tutti gli appassionati della settimana arte del Canavese, raccontata in Cinematografica Perona di Azzurra Fragale e Mauro Corneglio; o i personaggi incredibili tratteggiati da Last Angeles di Carlo Grande, che hanno inseguito il loro ‘sogno americano’ fino nella Mecca del Cinema.

 

Domenica 14 gennaio 2018 – ANTEPRIMA ASSOLUTA

Cinematografica Perona di Azzurra Fragale e Mauro Corneglio (IT, 2017, 41’)

Cuorgnè, provincia di Torino. Anni ’20. Le proiezioni prendono vita sul palco del teatro, dalla platea gremita il pubblico partecipa agli inseguimenti dei cowboys e scommette sulle razze dei cavalli. Anni ’50. L’avventura continua in una nuova sala all’avanguardia, dove si alternano passioni travolgenti, avventure in terre lontane e disegni animati di mondi fantastici. Anni ’70. Le proiezioni si trasferiscono al “Margherita”, dedicato alla memoria della nonna: il grande schermo davanti al quale la comunità continua a ritrovarsi e sognare. Cinematografica Perona racconta la storia di una famiglia che da quattro generazioni rinnova la magia del cinema nel Canavese.

Prodotto da Collettivo Cromocinque con il contributo di Fondazione Sviluppo e Crescita CRT e Archivio Mario L. G. Ceretto, nell'ambito del progetto di ricerca KinoCanavese dedicato a sale, esperienze e memorie cinematografiche in Canavese.

 

Lunedì 26 febbraio 2018 – ANTEPRIMA ASSOLUTA

Last Angeles di Carlo Grande (IT, 2018, 53’)

Nato in mezzo alle chiacchiere e al rumore, sulle strade e in mezzo alla vita della Mecca del cinema, Los Angeles, Last Angeles segue il filo conduttore della nostalgia e della "pazzia" di Sergio, pittore che da vent'anni vive tra Mondovì e Los Angeles. Sergio ci presenta sogni e incubi di alcuni italiani che vivono lì e lavorano a Hollywood: Ines Pellegrini, musa di Pasolini che lavora con gli homeless di Downtown, Gigi Meroni, musicista che ha vinto un Emmy Award e vive a Laurel Canyon, il tempio del Rock, Giacomo Ghiazza, disegnatore di storyboard che lavora con Ang Lee, Nick Metropolis, famoso “trovarobe” dei set di Hollywood. Ognuno ha inseguito il proprio sogno è l'ha realizzato. Il film è stato completamente autoprodotto e sarà distribuito dalla statunitense Adler & Associates Entertainment.

 

Per informazioni: www.piemontemovie.com

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop