Torino News

TORINO, 17 November 2017

Teatro Corpo A Corpo a Villa della Regina Torino 18, 19, 26 novembre 2017

performing arts

corpo_a_corpo_a_villa_della_regina_torino_18_19_26_novembre_2017_news_torino_torino_piemonte
  Valentina Gallo_Coreophonie
Condividi

Dopo la programmazione estiva di eventi di danza e circo contemporaneo al PAV - Parco Arte Vivente dal 1 al 15 luglio, sabato 18, domenica 19 e 26 novembre alle ore 16.00 a Villa Della Regina (Strada Comunale Santa Margherita 79), la stagione Corpo A Corpo a cura di Associazione Teatro Orfeo riprende la sua attività di incursione urbana in città per la seconda tappa della programmazione performativa realizzata grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito dell’edizione 2017 del bando “Performing Arts” e alla collaborazione del Polo Museale

 

Corpo A Corpo Corpo è un progetto multidisciplinare rivolto alla cittadinanza attiva, con l’obiettivo di dare spazio alle performing arts in tutte le sue forme e coinvolgere un pubblico trasversale, animando lo splendido salone centrale di Villa della Regina con tre performance site specific di danza contemporanea. 

 

Sabato 18 novembre a risuonare con gli spazi e gli spettatori sarà l’intervento Coreophonie#3 di e con Valentina Gallo, uno studio cinestetico sulla poesia The Clothes di Silvia Plath dedicato al significato dei ricordi nella vita quotidiana, teso a fotografare i momenti a cui nessuno da importanza, in cui però una persona è sul punto di prendere decisioni cruciali. L'ispirazione è la perfezione metrica e la forza dei versi di una delle più grandi poetesse moderne per scardinare il concetto di "ragazza usuale" a favore della gioia di essere. 

 

Domenica 19 novembre, per la seconda giornata di Corpo A Corpo a Villa della Regina, i tre progetti ospiti sono tutti parte del Circuito Caravan Off e interamente dedicati allo studio delle emozioni umane in relazione all’altro.

Za Dance Works presenta Andrea Zardi con Stefano Scarnera nel duo Trust Me e la compagnia Lost Movement presenta un solo di Nicolò Abbattista e Christian Consalvo interpretato da Samuel Arisci.

Unknown è un duo che esplora il significato di sostegno quando si arriva a contatto con una zona sconosciuta dell’altro che mette in gioco i nostri sensi, con Trust Me, invece, Cia Incongruo esplora la fiducia come incertezza, prudenza e paura, mentre in Taboo si indaga il riflesso delle proprie attitudini, un luogo interiore neutro in cui l'essere umano è libero di esplorare le più diverse identità. 

 

Domenica 26 novembre, l’ultimo appuntamento di Corpo A Corpo a Villa della Regina è Villa n. 972 | This detail you wouldn't have witnessed, un suggestivo intervento che unisce la danza di Francesco Dalmasso al suono di Alberto PapottoFabio De Marino alle proiezioni di Chiara Runci, tappa di un processo di ricerca ed esplorazione del luogo fra movimento, suono e immagine.

La performance è un invito aperto a condividere la possibilità di accedere a un luogo storico come Villa della Regina per concentrarsi su quello che lo abita e racconta e cogliere quei dettagli che altrimenti non verrebbero svelati. 

 

 

 

sabato 18 novembre 2017

VALENTINA GALLO - COREOPHONIE#3

 

ABITI, ABITI che prendono vita.  

ABITI che diventano lo specchio scuro di una vita quotidiana. 

ABITI come metafisica dell’altro, strumento di definizione di sé e di ciò che è altro da sé. 

ABITI, TU MI ABITI. 

Una danza di studio e di movimento cinestetico come metafora di essere donna e di un essere umano in questo momento, prima che accada qualcosa nella vita. Lo spettacolo vuole fotografare quei momenti a cui nessuno dà importanza, il momento antecedente o il momento successivo, in cui una persona è sul punto di prendere decisioni cruciali. 

ABITI parte da uno studio del lavoro di Sylvia Plath. Trae ispirazione dalla perfezione metrica e la forza dei versi di una delle più grandi poetesse moderne. Un viaggio verso il luogo della mente in cui è possibile e da cui possiamo attingere, la gioia di essere. Un sogno in cui vi è "una strano a tempo verbale: futuro incantato"

 

Villa della Regina 

Strada Comunale Santa Margherita, 79 - ore 16.00 

biglietto di ingresso a Villa della Regina 2 €, gratuito con Carta Musei 

 

 

 

domenica 19 novembre 

ZA DANCE WORKS/ANDREA ZARDI - UNKNOWN
CIA INCONGRUO - TRUST ME

Compagnia LOST MOVEMENT/NICOLÒ ABBATTISTA

 

ZA DANCE WORKS/ANDREA ZARDI - UNKNOWN

Ideazione Andrea Zardi

danzatori Stefano Scarnera, Andrea Zardi

 

L’altra persona è il nostro sostegno, è ciò che ci tiene in piedi, ma un sostegno instabile. Nei momenti di debolezza, questo rapporto ci porta in alto e serve da contrappeso alle nostre mancanze. Dal momento in cui esploriamo una zona sconosciuta dell’altro, mettiamo in gioco i nostri sensi e giriamo intorno a quella che si rivela come la dimensione umana di qualcun altro, di cui entriamo a far parte in poco tempo. 

 

CIA INCONGRUO - TRUST ME

ideazione Clo Passaro

sinossi Veronica Polledri

danzatori Clo Passaro, Andrea Ferrarini

 

Fiducia è incertezza, prudenza, paura. Non c'è scambio senza di essa, non c'è l'errore. E' l'elemento che lega, imprescindibile, come ogni atto d'amore che nel quotidiano si alimenta di quella luce che impariamo a non vedere, perché diventa penombra. In realtà è sempre presente nel suo meritarsi, coltivarsi, perdersi.

 

Compagnia LOST MOVEMENT/NICOLÒ ABBATTISTA

Ideazione Nicolò Abbattista e Christian Consalvo

esecuzione Samuele Arisci

 

"Taboo è il riflesso dei miei vestiti e delle mie attitudini, il nome Taboo in realtà è un gioco, perché non c’è nulla che tu non possa fare in questo posto, il mio lavoro al Taboo è una sorta di cabaret, il Taboo deve essere un luogo dove le persone possono sentirsi libere di essere qualsiasi cosa con qualsiasi altra o diversa identità da quella prestabilita. Avevo aperto Taboo per divertirmi, per esprimere la mia creatività” [Leigh Bowery]

 

Villa della Regina 

Strada Comunale Santa Margherita, 79 - ore 16.00 

biglietto di ingresso a Villa della Regina 2 €, gratuito con Carta Musei 

 

 

 

domenica 26 novembre 

FRANCESCO DALMASSO Villa n. 972 | This detail you wouldn't have witnessed

Performance site specific per Villa della Regina

 

Danza Francesco Dalmasso

Suono Alberto Papotto, Fabio De Martino

Immagini Chiara Runci

 

Il luogo, qualsiasi luogo, emette, trasmette, suggerisce, parla. Porsi in una dimensione di ascolto, attesa e fiducia permette di ricevere, elaborare e restituire queste suggestioni, immagini, suoni, gesti.

Villa n. 972 è una tappa di un processo di ricerca ed esplorazione del luogo Villa della Regina, un percorso condiviso fra movimento, suono e immagine. Una traiettoria comune che ciascuno di noi ha declinato nel proprio campo d'azione ed elaborato attraverso il proprio codice.

I tre livelli interagiscono, si sovrappongono o mantengono le distanze, si completano o restano autonomi. Restituiscono con linguaggi diversi e visione personale ciò che questo luogo ha trasmesso, svelato, suggerito.

La performance è un invito aperto a condividere la possibilità di accedere al luogo per ricevere quello che il luogo, abitato, racconta. Un invito a cogliere quel dettaglio che non avresti colto. This detail you wouldn't have witnessed.

 

Villa della Regina 

Strada Comunale Santa Margherita, 79 - ore 16.00 

 

biglietto di ingresso a Villa della Regina 2 €, gratuito con Carta Musei 

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop