Torino News

TORINO, 01 December 2017

Varie Enrico Deaglio Patria 1967-1977 (Feltrinelli) con Michela Murgia, scrittore il Circolo dei lettori Torino giovedì 7 dicembre, ore 18

Ingresso libero fino a esaurimento posti

enrico_deaglio_patria_1967_1977_feltrinelli_con_michela_murgia_scrittore_il_circolo_dei_lettori_torino_giovedi_7_dicembre_ore_18_news_torino_torino_piemonte
Condividi
Indicazioni di contatto
IL CIRCOLO DEI LETTORI Torino
Via Conte Giambattista Bogino,9
Torino 
011 432 68 27  Link al sito  E-mail
il Circolo dei lettori, via Bogino 9, Torino
giovedì 7 dicembre, ore 18
Enrico Deaglio
Patria 1967-1977 (Feltrinelli)
 
con Michela Murgia, scrittore
 
I dieci anni che hanno cambiato il nostro Paese, come nessuno li ha mai raccontati
 
Che cosa è successo davvero nel decennio tra il 1967 e 1977? Come è cambiato il nostro Paese? Risponde il giornalista e scrittore Enrico Deaglio in Patria 1967-1977 (Feltrinelli) e in un dialogo al Circolo dei lettori, giovedì 7 dicembre, ore 18 con la scrittrice Michela Murgia. Per chi c’era e per chi no, per chi ha dimenticato.
 
Nel 1967 Gianni Morandi canta C’era un ragazzo, De André Via del Campo e Iva Zanicchi vince con Claudio Villa il quinto Festival di Sanremo, quello del suicidio di Luigi Tenco. È lo stesso anno in cui in Italia si agitano le violenze e i misteri che segnano l’inizio degli anni di piombo.
Se la Prima Repubblica è la stagione dei grandi partiti, dei festival e dei tesserati, della partecipazione di massa, quando la classe dirigente non si chiamava ancora “la Casta”, nello stesso periodo una tragica sequenza di bombe e depistaggi mostra la forza del potere reazionario e la sua anima nera.
Sono gli anni di piombo e gli anni del cemento. È il cemento con cui si costruiscono le case, che insieme alle automobili sono il nuovo status symbol degli italiani. Inizia la storia economica dell’Italia contemporanea, del boom ma anche dei flussi di denaro alimentati dai sequestri, dalle fughe di capitale all’estero e dalle tasse non pagate.
 
Mentre nelle fabbriche c’è una grande novità: è il movimento sindacale, che riempie le piazze e conquista lo Statuto dei Lavoratori. In questo clima di lotta civile si combatte per i diritti all’obiezione di coscienza, al divorzio e all’aborto. Dell’Italia di questo decennio Enrico Deaglio è un testimone d’eccezione.
Con una cronaca in diretta ripercorre le storie notissime e quelle dimenticate, in un collage di musica, idee, passioni politiche, libri e programmi televisivi che hanno segnato un prima e un dopo nella storia del nostro Paese.
L’Italia di oggi comincia qui.
 
 
 
Ingresso libero fino a esaurimento posti

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop