Torino News

TORINO, 06 December 2017

Varie Marco Paolini, Gianfranco Bettin
. Le avventure di Numero Primo (Einaudi) Circolo dei lettori, Torino venerdì 8 dicembre, ore 18

Ingresso libero fino a esaurimento posti

marco_paolini_gianfranco_bettin_le_avventure_di_numero_primo_einaudi_circolo_dei_lettori_torino_venerdi_8_dicembre_ore_18_news_torino_torino_piemonte
Condividi
Indicazioni di contatto
IL CIRCOLO DEI LETTORI Torino
Via Conte Giambattista Bogino,9
Torino 
011 432 68 27  Link al sito  E-mail

Lieve come una favola, vero come un reportage, il romanzo regala storie, riflessioni, personaggi bizzarri e soprattutto un protagonista indimenticabile, Numero Primo, strano bambino concepito e messo al mondo da un’intelligenza artificiale che ha il dono di trovare la magia nelle cose più comuni e, quando non la trova, di crearla. Gli autori Marco Paolini e Gianfranco Bettin raccontano Le avventure di Numero Primo (Eianaudi) venerdì 8 dicembre, ore 18 al Circolo dei lettori.

Numero Primo è il nome scelto per sé da uno strano bambino, che irrompe nella vita di Ettore, fotoreporter di guerra che a quasi sessant'anni si ritrova a fargli da padre. È stato desiderato e pensato da una madre scienziata, ma concepito e messo al mondo da un'intelligenza artificiale avanzatissima, tanto da aver sviluppato una coscienza. Non è una creatura uguale alle altre, non conosce quasi niente, tutto gli appare nuovo, bello. E le cose che non sa, le impara subito, per mezzo di misteriose connessioni. Chi lo incontra si riscopre diverso, migliore. Di lui si accorgono anche gli osservatori di una multinazionale, un Erode tecnologico che, dietro la facciata filantropica, nasconde un'oscura volontà di potenza. Così Ettore e Numero sono costretti a fuggire e a nascondersi. Ad aiutarli, una folla di personaggi bizzarri: scienziati rasta in grado di salvare Venezia dall'acqua alta, parcheggiatori abusivi che gestiscono nuove forme di ospitalità diffusa, commercianti sardo-cinesi, giostrai con il cuore grande e una lunga storia di resistenza. Lieve come una favola, vero come un reportage, Le avventure di Numero Primo ci regala storie e riflessioni a non finire, e soprattutto un protagonista del quale è impossibile non innamorarsi.

Smilzo, agile, con il ciuffo castano che gli cadeva sugli occhi uno piú verde dell'altro, si aggirava tra i larici e i pini, tra gli abeti rossi e i faggi, s'inerpicava sui pendii, calcava leggero i sentieri sui prati e tra le rocce, curioso. Pareva seguire una sua rete segreta di percorsi. Era come se fosse a casa sua, una creatura nel proprio ambiente naturale. Un giorno, felice, tornò con un'enorme cacca di orso. L'aveva raccolta e deposta in un cesto di erbe, rametti e foglie che aveva intrecciato. La teneva in camera, appoggiata su un sasso grande come una cassetta di frutta.

- Magari ne trovassi un'altra! - disse.
- Perché? Non ti basta avere quella? -
gli chiese Ettore, che aveva storto il naso.
Non che la cacca puzzasse, era già secca.
- Nessuno ha due cacche di orso, papà!
L'orso fa anche trenta chilometri tra una cacca e l'altra!

 

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop