Torino News

TORINO, 23 February 2018

Musica Gianandrea Noseda dirige l’Orchestra del Teatro Teatro Regio, sabato 24 febbraio 2018 ore 20.30

Festival Richard Strauss

gianandrea_noseda_dirige_l_orchestra_del_teatro_teatro_regio_sabato_24_febbraio_2018_ore_20_30_news_torino_torino_piemonte
Condividi
Indicazioni di contatto
Teatro Regio To
Piazza Castello,215
Torino 
011.8815.557  Link al sito 

Per la Stagione de I Concerti e per il Festival Richard Strauss, sabato 24 febbraio, alle 20.30 al Teatro Regio, verranno presentate due grandiose pagine concertistiche del compositore tedesco dedicate all’Italia e alla Spagna. Gianandrea Noseda, sul podio dell’Orchestra del Regio, dirige Don Quixote, variazioni fantastiche su un tema di carattere cavalleresco op. 35 e Aus Italien, fantasia sinfonica op. 16.

Le imponenti partiture di Strauss richiedono un virtuosismo timbrico di assoluto livello. Noseda, esperto conoscitore del repertorio tardo-romantico, affronta con l’Orchestra del Teatro Regio Don Quixote, un poema sinfonico per violoncello e orchestra, completato nel 1897, violoncello solista di questo appuntamento è Amedeo Cicchese. La partitura, in forma di tema con variazioni, racconta le avventure di Don Chisciotte, rappresentato dal violoncello solista, e del suo fido scudiero Sancho Panza. Tra mulini a vento e un incantevole incontro con Dulcinea, passando per una terribile battaglia contro i magi, il protagonista creato dalla penna di Cervantes trova nelle note di Strauss la pittura musicale più riuscita del tardo romanticismo. Nella seconda parte del programma Noseda dirige Aus Italien (Dall’Italia), fantasia sinfonica composta nel 1886. La partitura si ispira a un viaggio in Italia che Strauss realizzò nell’estate dello stesso anno, nella quale descrive musicalmente alcuni luoghi del nostro Paese. Di grande curiosità è la citazione, nell’ultimo dei quattro movimenti della partitura, della celeberrima canzone napoletana Funiculì-Funiculà, composta da Luigi Denza solo sei anni prima e subito diventata una hit popolare.

Il concerto, originariamente riservato agli abbonati, è invece aperto a tutti. I biglietti sono in vendita da martedì 6 febbraio alla Biglietteria del Teatro Regio (da martedì a venerdì ore 10.30-18, sabato 10.30-16 e un’ora prima del concerto - Tel. 011.8815.241/242). Primo settore € 29, secondo settore € 25, terzo settore € 22. Ridotti: € 25, € 23, € 20 (riservati agli over 65 e agli abbonati alla Stagione d’Opera e di Balletto 2017-2018); un’ora prima del concerto, eventuali posti disponibili saranno messi in vendita al prezzo di € 15. Per gli under 18 è possibile acquistare i biglietti, in ogni settore, a € 10, un vero e proprio invito al concerto per avvicinare i più giovani al grande patrimonio concertistico. Biglietti in vendita anche on line su www.vivaticket.it, presso Infopiemonte-Torinocultura, punti vendita Vivaticket o call center: tel. 892.234, e telefonicamente al n. 011.8815.270 (da lunedì a venerdì ore 9-12). Ulteriori informazioni su www.teatroregio.torino.it.

 

Tutti gli appuntamenti del Festival Richard Strauss sul sito del Regio:

teatroregio.torino.it/manifestazioni/festival-richard-strauss

Seguite il Teatro Regio sui nostri social media

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop