Torino News

TORINO, 20 March 2018

Varie Giornate FAI di Primavera Sabato 24 e domenica 25 marzo 2018 Torino

1.000 luoghi aperti in tutta Italia

giornate_fai_di_primavera_sabato_24_e_domenica_25_marzo_2018_torino_news_torino_torino_piemonte
  Palazzo Vallesa di Martiniana
Condividi

Sabato 24 e domenica 25 marzo 2018

Ogni anno, dal 1993, il terzo weekend di marzo, il FAI - Fondo Ambiente Italiano organizza una grande festa dedicata alla bellezza di questo Paese. Una festa a cui sono tutti invitati. Una festa a cui, in 25 anni, hanno partecipato oltre 10 milioni di persone che, grazie all’impegno dei nostri appassionati volontari, hanno potuto visitare luoghi speciali.

Archivio Storico Ordine Mauriziano - Ospedale Umberto I Corso Filippo Turati, 46, TORINO
Sabato: 10:00 - 18:00 Domenica: 10:00 - 18:00
Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Trascorsi più di due anni dalla mostra documentaria che, nel ricordare la fondazione dell'Ospedale Mauriziano, è stata occasione di visita di alcuni ambienti aulici dell'edifico ottocentesco, nelle Giornate di Primavera FAI 2018 si riapre al grande pubblico l'ingresso storico del nosocomio che affaccia su Corso Turati, eccezionale porta d'accesso per ammirare, lungo un ragionato e guidato percorso, il piano nobile dell'edificio, già sede del Gran Magistero dei SS. Maurizio e Lazzaro. Con una narrazione storica si rivivono i luoghi ove prendevano forma e sostanza le funzioni proprie mauriziane, le Sale del Preconsiglio e del Consiglio dell'Ordine, e lo spazio ove allora come oggi se ne conserva la memoria documentaria, l'Archivio Storico.

Palazzo Vallesa di Martiniana
Via San Dalmazzo, 15, TORINO
Sabato: 10:00 - 18:00 Domenica: 10:00 - 18:00
Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Palazzo Vallesa di Martiniana, le cui origini risalgono al Seicento, fu ricostruito nel 1783, superando enormi difficoltà, per volontà di una donna molto intraprendente: la Contessa Lucia Giuliana. Pochi visitatori hanno avuto modo di ammirare questo palazzo, la cui trasformazione fu affidata dalla Contessa Vallesa a Luigi Barberis, uno dei più attivi e seri architetti della seconda metà del Settecento, rimasto ingiustamente nell’ombra tra la schiera dei migliori architetti dell’epoca. Il Barberis realizzò un edificio elegante, pratico e dotato di tutte le comodità, e la Contessa rivelò un gusto raffinato nelle soluzioni decorative, adottando una linea di gusto già pienamente neoclassico. Dal 1964 il palazzo è stato sede della direzione generale SIP di Torino, e in seguito di Telecom.

Palazzo dell'Università - Collegio Carlo Alberto
Piazza Vincenzo Arbarello, 8, TORINO
Sabato: 10:00 - 18:00 Domenica: 10:00 - 18:00
Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Il Collegio Carlo Alberto è una fondazione nata nel 2004 su iniziativa della Compagnia di San Paolo e dell’Università di Torino e volta a promuovere la ricerca e la didattica nelle scienze sociali. Nell’ottobre del 2017, è stata inaugurata nel palazzo di Piazza Arbarello n. 8 la nuova sede del Collegio Carlo Alberto. Dopo oltre dieci anni di abbandono, tale immobile, un tempo sede dell’Istituto superiore di Scienze Economiche e Commerciali, è tornato a nuova vita grazie ad una profonda ristrutturazione, durata due anni e costata 10,5 milioni di euro, a cura di un gruppo di architetti e ingegneri coordinato dall’arch. Isola. Il gruppo ha proposto di ricavare una nuova aula magna sotto quella esistente, trasformando quest’ultima in una “common room”. 

Basilica dei Santi Maurizio e Lazzaro

Via della Basilica, 1, TORINO 

Sabato: 10:00 - 18:00 Domenica: 14:00 - 18:00

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Edificata nelle strutture principali tra il 1679 e il 1704, l’edificio della Basilica Mauriziana nasce come chiesa della Confraternita di Santa Croce, in sostituzione della precedente chiesa medioevale di San Paolo, nella quale aveva sede dal 1572. Lavori di completamento ed abbellimento si susseguono nel corso dei secoli XVIII e XIX, anche dopo il forzoso passaggio della chiesa all’Ordine Mauriziano, voluto dal re di Sardegna Vittorio Amedeo II nel 1729.
 

Prefettura Piazza Castello, 201, TORINO
Sabato: 10:00 - 18:00 Domenica: 10:00 - 18:00
Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Al centro della zona di comando dell’antica capitale subalpina, la quinta di levante di piazza Castello è costituita dal palazzo delle Segreterie di Stato, oggi sede della Prefettura torinese. L’edificio reca la firma di tre archistar al servizio dei principi sabaudi: Amedeo di Castellamonte che concepì l’intera composizione della piazza, Filippo Juvarra che ne definì l’articolazione interna e Benedetto Alfieri, che portò a compiuta realizzazione il grande cantiere attraverso la composizione classicista della facciata e la raffinata eleganza degli interni.  Domenica 25 marzo, dalle ore 10 alle 18, grazie alla collaborazione con ATTS, la storica vettura 312 del 1935, perfettamente restaurata, collegherà la Prefettura alla Basilica dei Santi Maurizio e Lazzaro. Partenze ogni 30 minuti da piazza Castello (lato Teatro Regio) Giardini Reali, corso Regina Margherita, via Milano (fermata GTT n. 200 "Porta Palazzo Sud" per Basilica Mauriziana), Via San Francesco, Via Bertola, Via XX Settembre, Via Pietro Micca, Piazza Castello.


Alla scoperta delle Valli di Lanzo:
- MEZZENILE: Il complesso del Castello Francesetti e la Fucina Neuva
- CANTORIA: Complesso Ecclesiastico S.S. Pietro e Paolo 

Le forme della bellezza. L'arte nel territorio carignanese 1730-1850:

LOMBRIASCO:
- Museo Salesiano di Scienze
- Palazzo dei Conti Ponte (già dei Marchesi di Romagnano)
- Chiesa Parrocchiale dell'immacolata Concezione

CASTAGNOLE PIEMONTE:
- Palazzo dei Conti Filippa di Martiniana
- Chiesa di San Bernardino
- Chiesa Parrocchiale di San Rocco

CARIGNANO:
- Cappella della Visitazione in Località Valinotto
- Duomo - Chiesa Parrocchiale Santi Giovanni Battista e Remigio Vescovo

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop