Torino News

TORINO, 29 August 2018

Mostre RETROAZIONE - 11 settembre alla Fondazione Merz - l'opera che vive grazie ai contributi video degli utenti

il pubblico sarà co-autore di questa complessa installazione

retroazione_11_settembre_alla_fondazione_merz_l_opera_che_vive_grazie_ai_contributi_video_degli_utenti_news_torino_torino_piemonte
Condividi
Indicazioni di contatto
Fondazione Merz
Via Limone,24
Torino 
tel 011.19719437  Link al sito 

RETROAZIONE è nata, ma occorrono i contenuti audiovisivi degli utenti per farla vivere, crescere ed essere presentata martedì 11 settembre presso la Fondazione Merz di Torino. Da oggi il portale RETROAZIONE [https://retroazione.xyz] è pronto per accogliere i filmati che implementeranno l’opera finale, rendendo il pubblico co-autore di questa complessa installazione. 

 

Progetto RETROAZIONE

 

Realizzato dal collettivo di Torino Superbudda, con la curatela di Olga Gambari, sostenuto da Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando ‘Ora!’,  RETROAZIONE è un progetto multimediale, un’installazione immersiva dove immagine e suono dialogano con il pubblico in maniera visionaria e coinvolgente.

 

L’installazione si basa sull’idea di condivisione propria dell’era digitale, i cui strumenti consentono nuove forme e modalità di spartizione di idee, prospettive e contenuti. Un raccoglitore e insieme una vetrina dei materiali ricevuti dal pubblico (filmati in formato verticale standard utilizzato per le dirette Facebook e Instagram), raccolti via internet su un portale appositamente realizzato, che vengono visivamente trasformati da un processo di elaborazione secondo un algoritmo basato sulle leggi che regolano il comportamento dei fluidi in moto in grado di generare una miscelazione dei contenuti. A livello sonoro, invece, l’elaborazione avviene tramite un sistema di tracciamento della quantità del movimento presente nei filmati e guidata da una partitura composta dagli autori.

 

 

RETROAZIONE - installazione e performance

Martedì 11 settembre 2018 ore 19:00

Fondazione Merz - Via Limone, 24, 10141 Torino TO

 

In occasione dell’opening del 11 settembre  in Piazzale Chiribiri alle spalle della fondazione si terrà una performance live dove gli autori della partitura sonora dialogheranno con gli interventi di alcuni artisti coinvolti per l’occasione: MASBEDO (Nicolò Massazza, Milano 1973, Iacopo Bedogni, Sarzana 1970), Daniele Puppi (Pordenone 1970), Alessandro Sciaraffa (Torino 1976).

 Il materiale video proiettato sarà il risultato del medesimo processing A/V di Retroazione applicato al materiale fornito dagli artisti “ospiti”.

 

 

RETROAZIONE resterà in esposizione presso la Fondazione Merz fino al 16 settembre, mantenendo parte del suo animo performativo, data la continua evoluzione generata dai video condivisi dagli spettatori, che renderanno ciascuna esperienza di fruizione unica e irripetibile.

 

L’idea di RETROAZIONE scaturisce da una riflessione sull’odierno contesto artistico-creativo. La molteplicità delle tecnologie e dei relativi contenuti conviventi e interconnessi, dei soggetti coinvolti e delle loro reazioni indirizza la ricerca e la sperimentazione a concepire la creazione artistica in una forma nuova, che considera la pluralità un valore aggiunto e l’opera un media a 360°, nel quale video-audio-immagini-testi convivono e il concetto di autorialità viene ribaltato e integrato da un pubblico attivo, che reagisce ed entra in un gioco di ri-mediazione, arricchendo e rielaborando la natura della creazione artistica.

 

Così la scrittura dell’algoritmo e la partitura musicale creata in origine dagli autori sono il cuore dell’opera, mentre i filmati, che implementano il prodotto audio video percepito, sono il contributo del pubblico che sceglie consapevolmente come interagire con l’installazione, assumendo la completa responsabilità dello sviluppo narrativo. RETROAZIONE ci invita a riflettere sulle conseguenze e sull’eco indelebile che le azioni virtuali generano quotidianamente.

 

Non resta che farsi parte integrante di RETROAZIONE, lasciarsi coinvolgere e nel contempo condurre una mutazione artistica, frutto di un complesso processo tecnologico e di un semplice gesto di condivisione, specchio della intricata contemporaneità divenuta quotidiana semplicità.

 

 

Protagonisti di RETROAZIONE

 

Gabriele Ottino

#tech-audio #tech-video #partitura #sviluppo

 

Davide Tomat

#tech-audio #partitura #sviluppo

 

Matteo Marson

#tech-audio #tech-video #sviluppo

 

Gup Alcaro

#tech-audio #partitura #sviluppo

 

Claudio Tortorici

#tech-audio #sviluppo

 

Marco “Benz” Gentile

#partitura

 

Mario Conte

#partitura

 

Ivan Bert

#partitura

 

Olga Gambari

#curatela

 

Marco Casolati

#projectmanagement

 

Francesco Serasso

#grafica

 

Serena Mazzini

#social

 

Giorgia Mortara

#comunicazione

 

Emanuela Meduri

#amministrazione

 

Come contribuire alla mutazione del progetto RETROAZIONE:

 

  • visita il portale RETROAZIONE [https://retroazione.xyz]
  • carica il tuo un filmato in formato verticale
  • assicurati che contenga anche una parte audio
  • e che rispetti le specifiche: video verticale, max 30 secondi, Max 120 MB.
  • partecipa alla presentazione dell’opera martedì 11 settembre presso la Fondazione Merz di Torino
  • il portale sarà attivo dal 20 agosto fino al 16 settembre, i video caricati continueranno a implementare l’opera nella sua incessante evoluzione

 

 

Presentazione del progetto RETROAZIONE - installazione e performance

Martedì 11 settembre 2018 ore 19:00

Fondazione Merz - Via Limone, 24, 10141 Torino TO

 

Video: https://vimeo.com/286861387

Caricamento: https://retroazione.xyz

Evento: https://www.facebook.com/events/1960872740878204/

Pagina archivio retroazione: https://www.superbudda.com/retroazione/

 

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop