Torino News

TORINO, 19 September 2018

Varie EARTHINK FESTIVAL 2018 VII Edizione - Housing Giulia Torino Da venerdì 21 a domenica 23 settembre 2018

la prima rassegna in Italia dedicata alle espressioni artistiche attente al tema dell’eco-sostenibilità e dei beni comuni.

earthink_festival_2018_vii_edizione_housing_giulia_torino_da_venerdi_21_a_domenica_23_settembre_2018_news_torino_torino_piemonte
  Bandragola Orkestar Torino street band
Condividi

Da venerdì 21 e fino a domenica 23 settembre 2018 nella sede di Housing Giulia in via Francesco Cigna 14/L a Torino, in programma la settima edizione di Earthink Festival, la prima rassegna in Italia dedicata alle espressioni artistiche attente al tema dell’eco-sostenibilità e dei beni comuni. 

Earthink Festival nasce da un'iniziativa di Serena Bavo dell’Associazione Culturale Tékhné con l'idea di diffondere, attraverso la cultura e le arti performative quali prosa, circo, danza e musica, dei progetti mirati alla salvaguardia e alla cura del pianeta e dell’ambiente in cui viviamo, promuovendo la sensibilità e le buone pratiche a tutela del nostro eco sistema. IO SONO IL POSTO IN CUI VIVO è il tema di questa edizione 2018 a ribadire l’importanza dell’impegno di ogni cittadino per l’ambiente in cui vive e che prosegue sullo stesso filo conduttore dei temi affrontati nelle due precedenti edizioni #BETHECHANGE nel 2016: agisci in sintonia con l’ambiente e rispetta te stesso e #AVERECURA nel 2017: abbi cura di uno spazio, del pianeta, delle relazioni e delle persone

L'obiettivo principale del Festival, diretto per questa settima edizione da Serena Bavo e Silvia Limone, è quindi quello di offrire, a tutte le fasce di pubblico, gli strumenti necessari per prendere consapevolezza della realtà ambientale del nostro pianeta al fine di preservare in prima persona, anche con piccole e semplici azioni quotidiane, le risorse naturali di cui disponiamo.

Earthink Festival fonda infatti il suo pensiero sulla convinzione che il “benessere” e la coesione sociale siano elementi davvero in grado di renderci capaci di prenderci cura di noi stessi, dell’altro, e dello spazio in cui viviamo. 

La programmazione delle tre giornate di Festival, che per questa edizione è inserito negli eventi di TERRA MADRE Salone del Gusto 2018, avrà carattere multidisciplinare per questa settima edizione con ampio spazio dedicato al teatro. Elemento comune di tutti gli appuntamenti sarà quello di raccontare il rapporto con lo spazio in cui viviamo, fatto di RELAZIONI, come unico mezzo possibile per riportarci alla CURA del nostro MONDO.

La settima edizione di Earthink Festival sarà ospitata nello spazio della residenza HOUSING GIULIA di via Cigna 14/L a Torino, parte del Distretto Sociale Barolo. Housing Giulia rappresenta una nuova sfida dell’housing sociale, frutto della progettualità dell’Opera Barolo e dell’impresa sociale Co-Abitare. Un progetto di residenzialità temporanea innovativo. Un esempio di “mixitè” capace di coniugare la risposta ai diversificati bisogni abitativi con la proposta di eventi culturali ed artistici aperti alla cittadinanza.

 

EarthinK Festival è un evento organizzato ed ideato da Associazione Culturale Tékhné con la direzione artistica di Serena Bavo e Silvia Limone

 

Primo appuntamento in apertura del festival, venerdì 21 settembre alle ore 17.30, con la mostra fotografica “Aurora” un racconto per immagini del quartiere Aurora di Torino con l’esposizione del lavoro di ricerca degli allievi dell’Istituto per le Arti grafiche e fotografiche Bodoni Paravia coordinati dal fotoreporter Max Ferrero del Collettivo X. 

Alle ore 19 segue Gianna Coletti con lo spettacolo Mamma a carico: mia figlia ha novant’anni, vincitore del bando Earthink Festival 2017. Attraverso una storia vera e personalissima fatta di grazia, ferocia, umorismo e musica, lo spettacolo affronta tematiche universali quali il prendersi cura di chi ci ha generato, il conflitto genitori e figli a tutte le età, la lotta per accettare ciò che la vita ci dà e ciò che toglie.

In chiusura di giornata alle ore 21.30 Andrea Brunello con la compagnia Arditodesio| Jet Propulsion Theatre) in Pale Blue Dot - Pallido Pallino Blu, spettacolo vincitore del Premio nuova_scena.tn 2015. Una incredibile storia di speranza, meraviglia, bellezza e disperazione.

Il destino della sonda Voyager 1 si mescola con quella del suo creatore dalle tendenze suicide, quelle di suo figlio sognatore e quelle del Pianeta Terra. Mentre il satellite artificiale si allontana dal sistema solare tutto cade in prospettiva, diventa dolorosamente chiaro che il nostro Pallido Pallino Blu, la Terra, è l’astronave più preziosa e va protetta senza esitazione e senza compromessi.

 

Sabato 22 settembre due sono gli incontri dibattito in programma rispettivamente alle ore 11 con Migrazione e cambiamenti climatici a cura di Legambiente con l’intervento di Fabio Dovana - Presidente Legambiente Piemonte - Valle d' Aosta, Mario Salomone - Professore aggregato di Sociologia dell’Ambiente e del territorio e di Educazione ambientale all’Università degli Studi di Bergamo e Marco Bussone - UNCEM Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani.

All’incontro saranno presenti i DELEGATI DI TERRA MADRE – SALONE DEL GUSTO 2018. Modera il dibattito il giornalista Paolo Morelli.

Alle ore 17.30 il secondo incontro, Italia-Bangladesh. A/R Sono il posto in cui lavoro? Sul mondo della moda raccontato dalle lavoratrici e dai lavoratori dei grandi colossi del fashion curato da Campagna Abiti Puliti - Membro italiano della Clean Clothes Campaign e Hoferlab Ass. Cult. con l’intervento di Sara Conforti e Deborah Lucchetti.

Nell'ambito dell'evento in programma un’esposizione/restituzione della collezione partecipata frutto del progetto Riflessioni Circolari curato da Sara Conforti/Hoferlab.

Spazio nella giornata anche ai laboratori tutti naturalmente dedicati all’ambiente, si comincia alle ore 11 con Resistere, Migliorare, Cambiare! sui cambiamenti climatici a cura di Maca Museoambiente di Torino. In questo laboratorio, ogni partecipante sperimenterà in prima persona cosa significa adattarsi ai cambiamenti climatici, esaminando le conseguenze, scenari futuri, provando a inventare azioni di mitigazione e adattamento. Adatto a bambini e ragazzi.

Alle ore 14.00 presentazione degli spettacoli selezionati dal bando EARTHINK FESTIVAL 2018 - Dal 2016 il festival  promuove un bando di produzione per le arti della scena. La partecipazione è gratuita e possono partecipare alla selezione artisti e compagnie di teatro, le cui opere abbiano come soggetto i temi portanti di Earthink In questi due anni i vincitori, grazie alla collaborazione con Paratissima e Gené5, oltre al premio in denaro per lo sviluppo delle opere, hanno potuto godere rispettivamente dell’inserimento in esposizione e di una settimana di residenza creativa. Quest’anno grazie alla collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo lo spettacolo vincitore sarà inserito nella programmazione di una realtà piemontese. 

Alle 14.00 altri due laboratori, il primo a cura di YEPP, un Workshop teatrale rivolto ai giovani organizzato dai ragazzi della Compagnia di Palazzo per dare vita ad una riflessione profonda sui temi ambientali e comunitari.
Il successivo a cura di Alta Fantasia aperto alle comunità locali finalizzato alla realizzazione di stampe serigrafiche, ed eventuali gadget.

Alle ore 19 appuntamento teatrale con la conferenza spettacolo RIFIUTOPOLI. Veleni e antidoti, una performance teatrale che porta in scena le parole scritte e narrate da Enrico Fontana, membro della segreteria nazionale di Legambiente e direttore del mensile La Nuova Ecologia, e le immagini trasformate dall’artista Vito Baroncini con la sua lavagna luminosa, per raccontare il ciclo illegale dei rifiuti, i traffici della cosiddetta ecomafia, ma anche il cambiamento concreto che i nostri gesti quotidiani possono generare.  Uno spettacolo dedicato a Ilaria Alpi, Miran Hrovatin, Natale De Grazia, Michele Liguori, Roberto Mancini e a tutte le vittime innocenti dell'ecomafia. RIFIUTOPOLI. Veleni e antidoti vuole così rappresentare la denuncia, ma anche la risposta, la reazione, la cultura e la creatività al servizio di un nuovo umanesimo. 

A seguire alle 21.30 Frosini/Timpano in Acqua di Colonia, prima parte: Zibaldino Africano. Uno spettacolo che è una riflessione sul colonialismo italiano. Una storia rimossa e negata, che dura 60 anni, inizia già nell'Ottocento, ma che nell'immaginario comune si riduce ai 5 anni dell'Impero Fascista.  Cose sporche sotto il tappetino, tanto erano altri tempi, non eravamo noi, chi se ne importa. È acqua passata, acqua di colonia, cosa c'entra col presente?  E i profughi, i migranti che oggi ci troviamo intorno, sull'autobus, per strada, anche loro sono astratti, immagini, corpi, identità la cui esistenza è irreale: non riusciamo a giustificarli nel nostro presente. Come un vecchio incubo che ritorna, incomprensibile, che ci piomba addosso come un macigno.

In chiusura Filoq - Dj Set. Filoq producer, dj ed esploratore sonoro, per Earthink Festival, dietro alla consolle mixa beat downtempo, black soulful, hip hop e fiati jazz, un percorso che attraversa la black music nelle sue molteplici espressioni.

 

L’ultima giornata di festival, domenica 23 settembre apre alle 10 con La Colazione di Sara, un progetto di Social Eating Itinerante nel quale il pasto più importante della giornata diventa un momento di condivisione.

Sara Piva, giovane appassionata di dolci, ha trasformato la diagnosi di intolleranza al latte e uova in una nuova attività, La Colazione di Sara ha come obiettivo il condividere il suo stile di vita sano, prestando attenzione agli ingredienti scelti per la propria alimentazione e a ciò che mangiamo.  

Alle ore 11.00 la Compagnia Tardito/Rendina presenta l’Anatra, la Morte e Il Tulipano, una performance di teatro danza vincitore dell’Eolo Awards 2015 come Miglior spettacolo di teatro ragazzi e giovani. Quella dell'incontro fra l'anatra e la morte è una storia dal finale inevitabile, ma inaspettatamente divertente e leggera. In fondo racconta una cosa semplice, e cioè che la morte ci accompagna fin da quando siamo in vita, e che comprenderlo ci aiuta a non averne paura e a sentirci meno soli.

Sempre alle ore 11.00 l’incontro dibattito L’alimentazione Sostenibile moderato da Enrico Nada di Nova Coop con l’intervento di Tamio Yagisawa – Naturopata e bioterapeuta, Egidio Dansero - docente di Geografia economico-politica presso il Dipartimento Culture Politica Società dell’Università degli Studi di Torino. All’incontro saranno presenti i DELEGATI DI TERRA MADRE – SALONE DEL GUSTO 2018

Nel pomeriggio primo appuntamento alle ore 14.00 con la premiazione degli spettacoli vincitori del Bando Earthink Festival 2018.

Alle ore 15 la performance di circo/teatro Di Giostra In Giostra a cura di Associazione Culturale Giostre con la partecipazione di: Le Due e Un Quarto, Mister Bang, Davide Fontana, Luigi Ciotta, Mario Levis.

Un innovativo format di spettacolo che intende stravolgere il rapporto tradizionale tra artista e spettatore, facendo convivere e rivivere al suo interno arte, socialità e cultura, creando una nuova forma di proposta artistica.  Un luna park d’artista. Un diverso modo di fare spettacolo sia per gli artisti sia per il pubblico, a partire dallo spazio che lo ospita.

Chiusura del Festival alle ore 18.00 con il Concerto della Bandragola Orkestar Torino street band.

Una street band italiana nata all'inizio del 2005 nel cuore multietnico di Torino – Porta Palazzo – dall'incontro di musicisti provenienti dalle realtà più disparate che amalgamano esperienze e suoni diversi fino a trovare una identità collettiva. Jazz, blues, folk, klezmer, musica bandistica e tradizionale si fondono in uno stile di difficile definizione. Lo spirito anarchico e dissacratore dei musicisti permette di instaurare con il pubblico un rapporto giocoso. In oltre dieci anni e più di mille concerti, la banda ha collaborato con diversi musicisti tra cui Carlo Actis Dato, Jasmina Tesanovic, Roy Paci, Luca Morino.

 

Nelle giornate del Festival saranno presenti gli stand di:
Produttori UNCEM Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani.

Istituto per le Arti grafiche e fotografiche Giambattista BODONI- report festival e foto live
COOPERATIVA ASTRA -  Astra promuove il lavoro sicuro, regolare e alle migliori condizioni economiche, contribuendo alla diffusione di una cultura e di una pratica del lavoro corretta e trasparente.
CANALE ECOLOGIA: a compensare l'impatto ambientale relativo all'evento Tékhné aderisce al progetto CANALE EUROPA per l'acquisto di porzioni di bosco a tutela della Bio diversità e dell'ambiente.

LE ERBE DI BRILLOR nata nel 2012, produce detersivi per la casa di derivazione vegetale Agridetergenti e Agrisaponi rappresentano l'incontro tra la crescente esigenza di alta resa nelle pulizie domestiche, con la sempre maggiore consapevolezza di rispetto dell'ambiente e della salute umana.

 

Nelle giornate del Festival si potrà pranzare, cenare e fare aperitivo grazie alla collaborazione con il bistrot popolare ACQUA ALTA / Bagni Pubblici di Via Agliè.

 

 

 

Main Sponsor

LAVAZZA SPA

 

Sponsor

Nova COOP Società Cooperativa – Fiorfood Coop

SMAT - Società Metropolitana Acque Torino S.p.A.

ASTRA SOCIETA' COOPERATIVA

PIMAX S.r.l.

LE ERBE DI BRILLOR SRL

 

Con il sostegno di

Torino Arti Performative

 

Con il patrocinio e l’adesione di

CONSIGLIO REGIONALE DEL PIEMONTE

CITTA DI TORINO

CITTA METROPOLITANA

CIRCOSCRIZIONE 7 CITTA DI TORINO

WEEC - World Environment Education Congress Network

 

EARTHINK FESTIVAL è inserito negli eventi di TERRA MADRE – SALONE DEL GUSTO 2018

 

In collaborazione con

CO-ABITARE IMPRESA SOCIALE - HOUSING GIULIA - Distretto Sociale Barolo
YEPP Porta Palazzo

 

Con la partecipazione e il supporto di

BAGNI PUBBLICI DI VIA AGLIE – CASA DEL QUARTIERE DI BARRIERA DI MILANO

LEGA AMBIENTE

MAcA-Museo A come Ambiente

Fondazione Piemonte dal Vivo

CASA AMBIENTE

UNCEM - Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani Delegazione Piemontese 

I.I.S. Bodoni Paravia  

CLEANUP 

TORINO FRINGE FESTIVAL

ASSOCIAZIONE hoferlab di SARA CONFORTI

FAIR - Campagna Abiti Puliti

ASSOCIAZIONE CULTURALE ALTA FANTASIA

RADIO SOCCORSO TORINO

FONDAZIONE FITZCARRALDO

GENE5

CANALE ECOLOGIA

 

Mediapartner

QUOTIDIANO PIEMONTESE

ENVI.INFO, PERIODICO ON LINE DI COMUNICAZIONE AMBIENTALE

GIOVANI GENITORI

RADIO ENERGY

.ECO

 

 

Un progetto a cura di Tekhne:

DIREZIONE ARTISTICA Serena Bavo e Silvia Limone

DIREZIONE TECNICA Luca Carbone

PROGETTO GRAFICO Agnese Vigorelli

UFFICIO STAMPA Cristina Negri

 

INFO E PRENOTAZIONI:

info@earthinkfestival.eu   |   + 39 3703155341 - 3463421086

 

www.earthinkfestival.eu

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop