Torino News

TORINO, 29 October 2018

Teatro IL GIARDINO SEGRETO in scena al Teatro Alfieri (Sala Solferino) dal 6 al 13 novembre 2018

I talenti del Liceo Germana Erba

il_giardino_segreto_in_scena_al_teatro_alfieri_sala_solferino_dal_6_al_13_novembre_2018_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Al Teatro Alfieri di Torino, in Sala Solferino, appuntamento con i giovanissimi talenti del Liceo Germana, protagonisti de Il Giardino Segreto.

Liberamente ispirato al celebre romanzo per ragazzi scritto nel 1911 da Frances Hogson Burnett, lo spettacolo mette in scena il processo di maturazione di due ragazzi, Mary e Colin, grazie alle cure da essi fornite a un giardino segreto. Un giardino incantato rimasto chiuso per molti anni a causa di una sfortunata vicenda. Gli allievi del teatrale del Liceo Germana Erba affrontano un testo delicato dove si parla di amicizia, di valori, di famiglia e di sentimenti. Prima assoluta martedì 6 novembre 2018 al Teatro Alfieri di Torino. Le musiche sono a cura di Gabriele Bolletta, le coreografie di Gianni Mancini e la regia di  Simone Moretto. E’ una produzione Torino Spettacoli. Il  Giardino segreto è proposto secondo questo calendario di date e orari: mar 6, mer 7, gio 8, ven 9 e lun 12 novembre, ore 11 -  martedì 13 novembre, ore 21.

“Tutto ciò che sapeva della chiave era che si trattava della chiave del giardino chiuso. Era perché era stato chiuso così a lungo che voleva vederlo. Doveva essere diverso dagli altri posti”. In questo lavoro, pubblicato prima a puntate e poi come testo autonomo, la commediografa e scrittrice inglese ci parla di diversità, coraggio e amicizia. Al centro dell’azione, due bambini, l’orfana Mary e suo cugino Colin, che si adoperano per far rifiorire un giardino nascosto da un alto muro nella tenuta del padre di Colin e da lui dimenticato dopo la morte della moglie, avvenuta proprio in quel luogo.

Il giardino segreto rivendica un’inedita capacità dei bambini di operare in modo assennato e aiutarsi vicendevolmente per uscire da un momento di crisi. I personaggi mostrano di poter gestire autonomamente il proprio tempo senza aver necessariamente bisogno della severa supervisione di un adulto. L’educazione promossa non è quella impartita in buie aule scolastiche, ma quella garantita dalla vita all’aria aperta e dalla cooperazione. Burnett si muove inoltre in controtendenza rispetto ai dettami dell’epoca: l’eccessiva vicinanza emotiva di due ragazzini di sesso opposto veniva infatti giudicata disdicevole, mentre lei mostra attraverso l’evoluzione dei suoi personaggi come possa rivelarsi altresì feconda di stimoli. In questo contesto si inserisce la metafora portante di tutto il testo: quella del giardino, che non va inteso solamente come un luogo fisico ma anche come luogo dell’anima, da coltivare e far rifiorire in seguito a una situazione problematica.

 

Prezzi biglietti Il Giardino Segreto: € 5

ridotto (gruppi, abbonati e convenzionati Torino Spettacoli) € 3

 

Informazioni e acquisto biglietti: Biglietterie Torino Spettacoli

TEATRO ERBA, c. Moncalieri 241 - tel 011/6615447 - TEATRO GIOIELLO, v.Colombo 31 - tel 011/5805768

TEATRO ALFIERI, p. Solferino 4 - tel 011/5623800 - www.torinospettacoli.it

Acquisto online: www.ticketone.it

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop