Torino News

TORINO, 20 March 2019

Musica GIOVANNI TRUPPI showcase Feltrinelli Stazione PN 22 marzo 2019

ore 18.00

giovanni_truppi_showcase_feltrinelli_stazione_pn_22_marzo_2019_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Sarà disponibile da venerdì 22 marzo in tutti i negozi tradizionali (in versione CD e Vinile) e negli store digitali “POESIA E CIVILTÀ”, il nuovo album di GIOVANNI TRUPPI.

Questo nuovo lavoro, il primo in uscita per Virgin Records (Universal Music Italia), contiene 11 brani inediti scritti da Giovanni Truppi tra cui il primo estratto “L’unica oltre l’amore” (https://youtu.be/MIIURJHC3Ps) e il singolo da venerdì in radio “Borghesia”, brano che prende spunto dal romanzo di Edoardo Albinati “La scuola cattolica”.

Questa la tracklist completa: “Borghesia”, “Quando ridi”, “Conoscersi in una situazione di difficoltà”, “I miei primi sei mesi da rockstar”, “L’unica oltre l’amore”, “Mia”, “Adamo”, “Due segreti”, “Le elezioni politiche del 2018”, “Ragazzi”.

A chiudere questo nuovo lavoro “Ancient Society”, musica di Giovanni Truppi su un testo preso interamente dal libro del 1877 dell’antropologo americano Lewis H. Morgan da cui il brano prende il titolo.

 

È Giovanni a raccontare il titolo e l’idea dietro questo disco: “Ho cercato di basare questo disco su quello che è più importante per me in questo momento ovvero l’identità, la vita adulta, la bellezza, il modo in cui scegliamo di porci nei confronti degli altri e quindi il rapporto con la società.

Tutti concetti che mi appassionano anche per via della grande fase di ridefinizione che stanno attraversando in questo momento storico.

La poesia e la civiltà sono i punti cardinali verso i quali tendono tutti gli elementi di questo lavoro (gli argomenti delle canzoni, il lessico, gli arrangiamenti e la produzione), la scelta del titolo scaturisce da qui – racconta il cantautore campano che prosegue aggiungendo: “Nel mettermi al servizio di questi due principi ispiratori ho sentito l’esigenza di abbandonare il linguaggio dei miei lavori precedenti e di costruirne uno nuovo, che rimandasse a una scrittura più classica e meno anarchica e spigolosa”.

 

Parlando del rimando al cantautorato degli anni ’70, Truppi ha spiegato che: “Mi è venuto naturale fare riferimento ai dischi ed agli arrangiamenti della canzone d’autore degli anni ’70 e di cercare un punto di unione tra quel mondo e le suggestioni più forti che ho avuto negli ultimi anni - Sun Kill Moon, Sufjan Stevens, Father John Misty - per creare un linguaggio che fosse allo stesso tempo classico e contemporaneo – aggiungendo poi - registrare la maggior parte del disco negli Stati Uniti ed avere l’opportunità di confrontarmi con professionisti provenienti da un contesto musicale altro dal mio (come Marco Buccelli, produttore di Xenia Rubinos oltre che mio collaboratore storico, o Rob Moose, che ha scritto per artisti come Alabama Shakes, Bon Iver, Sufjan Stevens e Paul Simon) ha contribuito non poco al lavoro di sintesi.

 

A partire da venerdì 22 marzo TRUPPI incontrerà il pubblico nei principali negozi FELTRINELLI d’Italia. Durante gli incontri parlerà del suo album e suonerà in versione acustica alcuni brani.

 

Questi gli appuntamenti:

22 marzo          TORINO            Feltrinelli Stazione PN              ore 18.00

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop