Torino News

TORINO, 02 April 2019

Varie Torino che legge Dall’8 al 15 aprile 2019 per la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore

oltre 500 appuntamenti fra reading, incontri con l'autore, attività formative, musica, convegni

torino_che_legge_dall_8_al_15_aprile_2019_per_la_giornata_mondiale_del_libro_e_del_diritto_d_autore_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Dall’8 al 15 aprile tornerà ‘Torino che legge’, manifestazione nata per celebrare la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore istituita dall’UNESCO.

La settimana della lettura è organizzata dalla Città di Torino con le sue Biblioteche civiche e dal Forum del Libro, in collaborazione con le Circoscrizioni e la Fondazione per la Cultura Torino,  ha come partner Intesa Sanpaolo, sostenitore del progetto di Rebranding delle Biblioteche civiche torinesi ed è realizzata con il contributo di Fondazione CRT.

Giunta alla quinta edizione, ‘Torino che legge’ coinvolgerà l'intera città, dal centro alle periferie, con oltre 500 appuntamenti fra reading, incontri con l'autore, attività formative, musica, convegni e iniziative per grandi e piccini, realizzati in spazi pubblici e privati: biblioteche, librerie, scuole, musei, teatri, case del quartiere, enti, associazioni e fondazioni, circoli, piazze, corsi, giardini, metropolitana e tram storico.

Con il debutto di ‘Piemonte che legge’ - realizzato con la collaborazione e il sostegno della Regione -, la rassegna quest’anno si estenderà all’area metropolitana e al territorio piemontese, coinvolgendo un’ampia rete di soggetti pubblici e privati grazie alle numerose adesioni ricevute dalle biblioteche, dalle librerie e dalle associazioni della regione che hanno accolto con entusiasmo l’invito a collaborare per dar vita a una grande festa collettiva del libro e della lettura. 

Salone Internazionale del libro di Torino - Circolo dei Lettori, TorinoReteLibri, Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia, Centro Unesco, Premio Calvino rappresentano solo una parte del grande laboratorio cittadino e regionale sulla lettura che pone in evidenza la forza della filiera del libro e la sua azione sinergica e ampia, leva fondamentale per promuovere e rafforzare una partecipazione continuativa fra i diversi soggetti ed enti culturali.

“Torino che legge è un appuntamento ormai consolidato – sottolinea l’assessora alla Cultura della Città di Torino -. Da quest’anno si caratterizza come una delle azioni del Patto per la lettura, strumento con cui la Città ha formalizzato un’alleanza permanente fra tutti i soggetti istituzionali della filiera del libro, della lettura, le circoscrizioni e le realtà associative che riconoscono in essa una risorsa strategica, finalizzata a promuovere il benessere individuale e sociale diffuso. La quinta edizione, inoltre, prenderà avvio lunedì 8 aprile con l’apertura di una nuova sede bibliotecaria in via Zumaglia”.

“Da sempre la manifestazione, che nel 2019 amplia i suoi confini estendendosi al territorio regionale, mette in relazione i diversi soggetti della filiera del libro – sottolinea Rocco Pinto del Forum del libro – cercando di avvicinare alla lettura anche chi solitamente non legge, coinvolgendo attivamente le periferie e avviando nuovi progetti territoriali.”

“La Regione riconosce il libro e la lettura quali strumenti fondamentali per la crescita sociale e culturale della cittadinanza - afferma l’assessore regionale alla Cultura – ‘Piemonte che legge’ è in questo senso una testimonianza dell’impegno quotidiano delle istituzioni nel fare, promuovere e diffondere cultura attraverso la filiera del libro e in modo capillare sul territorio.”

Fra i numerosi scrittori ospiti di questa edizione si ricordano: Bruno Arpaia, Silvia Andreoli, Marco Balzano, Marco Belpoliti, Adil Bellafqih, Rossana Bossù, Alice Cappagli, Giuseppe Culicchia, Anna Di Cagno, Gianni Farinetti, Christian Frascella, Sofia Gallo, Margherita Giacobino, Margherita Oggero, Bruno Gambarotta, Carlo Greppi, Elena Loewenthal, Marco Missiroli, Valeria Parrella, Alessandro Perissinotto, Paola Cereda, Enrico Pandiani, Luca Ragagnin, Laura Pariani, Guia Risari, Enrica Tesio, Dragan Velic.

 

Novità edizione 2019

·         Tutti coloro che dal 6 al 23 aprile acquisteranno un testo nelle librerie aderenti a Torino che legge e Piemonte che legge riceveranno un voucher valido per l’ingresso, a prezzo ridotto, alla mostra ‘Steve McCurry. Leggere’ allestita a Palazzo Madama.

·         All’interno di Torino che legge, lunedì 8 aprile, alle ore 17, si inaugurerà una nuova sede delle Biblioteche civiche torinesi in via Zumaglia 39: 450 mq a disposizione dei cittadini, con libri, audiovisivi, wifi gratuito, ampie aree dedicate a bambini/ragazzi, alle attività culturali e molti altri servizi. È in corso, inoltre, l’implementazione della sede con tecnologia RFID e postazioni di autoprestito. Ad arricchire l’evento la presenza dello scrittore Carlo Greppi con il suo nuovo libro ‘L’età dei muri. Breve storia del nostro tempo’, la tradizionale premiazione dei lettori ‘forti’ delle Biblioteche civiche torinesi e l’inaugurazione di BILL - la Biblioteca della legalità, progetto della Fattoria della Legalità e di Ibby Italia che approda a Torino grazie alla sinergia fra Forum del Libro, Biblioteche civiche torinesi, Fondazione Circolo dei lettori, Garante dei diritti delle persone private della libertà e altre istituzioni.

·         Fra le novità di questa edizione: Dieci parole in dieci librerie con Marco Balzano, autore di Le parole sono importanti. Dove nascono e cosa raccontano. In collaborazione con Einaudi Editore. Ogni parola ha una voce: ascoltarla vuol dire conoscere gli incontri, i misteri, le avversità e le fortune che ne hanno segnato il percorso. Perché ogni parola ha una storia da raccontare.

·         Per celebrare il Centenario della nascita di Primo Levi, l’omonimo Centro Studi, insieme alle scuole e ad altre istituzioni culturali di Torino e Piemonte, promuoverà letture ad alta voce delle opere del grande scrittore e altri significativi eventi.

·         Nell’ambito di Aspettando il Salone del Libro con la Fondazione Circolo dei Lettori alla Cavallerizza Reale Marco Belpoliti terrà una lectio su Primo Levi.

·         In Biblioteca civica Centrale sarà possibile visitare due mostre: Viaggio alla Luna: luna “sognata” e luna “raggiunta”, in collaborazione con il Museo del Fantastico e della Fantascienza, da venerdì 5 a sabato 20 aprile e CHI LEGGE - Read. Lire. Legĕre. Fotografie di Claudio Montecucco, progetto curato da Tiziana Bonomo, da martedì 9 aprile a lunedì 13 maggio. Inaugurazione martedì 9 aprile. La mostra viene presentata anche a Settimo Torinese presso la Biblioteca Archimede.

·         Torino che legge rafforzerà ulteriormente la presenza in tutti i quartieri cittadini con i progetti territoriali ‘La 5 che legge’, ‘Leggere alla 4’, ‘Passaggio a Nord Ovest’, ‘Leggere a Borgo Po’, ‘LeggerMente’, ‘LIBERinbarriera’ e ‘Libri in Corso’.

·         Numerose saranno le attività rivolte a bambini e ragazzi a Torino e in tutta la regione, anche nell’ambito del progetto Nati per leggere Piemonte, promosso dalla Regione Piemonte e dalla Compagnia di San Paolo. Particolarmente significativa la presenza delle scuole, grazie alla collaborazione con il MIUR-Direzione Scolastica Regionale per il Piemonte e con TorinoReteLibri: oltre cinquanta istituti di ogni ordine e grado parteciperanno con iniziative (flashmob, letture musicate e teatralizzate, seminari, convegni per famiglie, insegnanti e cittadini), in particolare nella giornata di giovedì 11 aprile.

 

Alcuni eventi speciali anticiperanno la settimana letteraria e la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore del 23 aprile: sabato 6 aprile una grande festa delle librerie indipendenti di Torino e del Piemonte coinvolgerà l’intera regione, con la partecipazione di moltissimi ospiti. Nell’occasione il Consorzio Librerie Torinesi Indipendenti proporrà una lettura collettiva del libro ‘Ritratto del lettore da giovane’ di Nicola Lagioia edito da Co.L.T.I.; domenica 7 aprile ritornerà il tradizionale appuntamento con il tram storico, organizzato dalle Biblioteche civiche torinesi in collaborazione con ATTS – Associazione Torinese Tram Storici: un affascinante percorso lungo le vie del centro cittadino, quest’anno sul tram blu di Cinecittà, accompagnato da letture su Torino a cura della Scuola ODS-Operatori Doppiaggio e Spettacolo. Ingresso gratuito con partenza ogni 30 minuti da piazza Castello (lato Teatro Regio). 

 

Radio Beckwhit Evangelica seguirà la manifestazione con appuntamenti in diretta e approfondimenti, anche in collaborazione con Bip – Passaggi in Biblioteca, programma realizzato in collaborazione con A.I.B. Sez. Piemonte.

 

 

Info Biblioteche civiche torinesi: tel. 01101129847/54;

Forum del Libro: tel. 01119923177; settimanalettura.torino@gmail.com - www.torinochelegge.it

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop