Torino News

TORINO, 10 April 2019

Teatro 1/6000 Teatro della Caduta - Aspettando il 34° LOVERS Film Festival martedì 16 aprile 2019

Ingresso libero con prenotazione consigliata e offerta a cappello

1_6000_teatro_della_caduta_aspettando_il_34_lovers_film_festival_martedi_16_aprile_2019_news_torino_torino_piemonte
Condividi

Martedì 16 aprile il Teatro della Caduta presenta uno degli eventi di preparazione al 34° Lovers Film Festival -Torino Lgbtqi Visions. Per l’occasione andrà in scena lo spettacolo Uno su Seimila di Marco Bianchini, produzione che ha debuttato nel cartellone del Teatro della Caduta a ottobre 2017 ed è stato replicata con successo in festival e rassegne teatrali in tutta Italia : Torino Fringe 2018, Festival il Giardino delle Esperidi, Teatro Linguaggi Creativi Milano, AP Teatro Roma , Fucina Culturale Machiavelli Verona. 

Villaverla, un piccolo comune di circa seimila abitanti nell'Alto Vicentino. Un giorno, uno dei seimila abitanti si rende conto di essere diverso da tutti gli altri. Le possibilità sono due: lasciare il paese, oppure trovare il modo di adattarsi. Perché è uno contro tutti. Il diverso contro la moltitudine. Fino a che punto si può cambiare se stessi? E cosa succede quando si smette di adattarsi?

Queste le premesse da cui è partito Marco Bianchini per raccontare della diversità – diversità di qualunque tipo, di genere, di pensiero, di colore – e della lotta per sopravvivere, per non adattarsi. E lo fa mescolando alto e basso, reale e immaginario, ironia e dramma, da retroscena inaspettati su cartoni animati giapponesi a gare rocambolesche di bmx, e ancora, simulazioni improbabili, vulcani spenti, polsi spezzati per colpa dell'Ape Maia, vulcani finti, maghette gender fluid e neomelodici napoletani. Un'avventura umana e la storia di un coming out, raccontata con grande sincerità e ironia.

 

Teatro della Caduta, via M. Buniva 24, Torino

Ingresso libero+ offerta a cappello

info: www.teatrodellacaduta.org - info@teatrodellacaduta.org  011 06.06.079

 

Marco Bianchini Attore e autore vicentino. Dal 2004 collabora con  il Teatro della Caduta con cui ha sviluppato un linguaggio personale basato sulla commistione di generi, l'alternanza di registri, il gusto per il paradosso e il surreale e l'utilizzo del linguaggio comico come veicolo di contenuti. Ha vinto, diretto da Francesco Giorda, il primo premio della giuria e del pubblico al “Concorso Internazionale di Regia Fantasio Piccoli”. Premio del pubblico al concorso per monologhisti “C’è posto per te”. Ha curato la regia di “Madama Bovary” (finalista Premio Scenario 2011) e di “Leopardi Shock”, interpretati da Lorena Senestro.

La Caduta La compagnia la Caduta, fondata nel 2003 da Lorena Senestro e Massimo Betti Merlin, conferma la tradizione italiana che pone al centro dell’esperienza teatrale l’attore anche autore dei suoi spettacoli.

Promuove e sostiene da anni il lavoro di numerosi artisti nati o cresciuti tre le piccole mura del Teatro della Caduta e che ne hanno scritto la storia: Marco Bianchini, Francesco Giorda, Matthias Martelli, Alice Conti, Piergiorgio Milano e tanti altri.  Nel 2015 Massimo Betti Merlin ha vinto il premio nazionale Kilowatt-Titivillus (Franco Quadri) quale migliore direzione artistica italiana per il teatro delle nuove generazioni. Dal 2015 la compagnia è sostenuta e riconosciuta come impresa di produzione teatrale dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop