Cuneo News

CUNEO, 17 October 2019

Musica ESTOVEST FESTIVAL 2019 alle Cantine Luzi Donadei di Clavesana 26 ottobre

estovest_festival_2019_alle_cantine_luzi_donadei_di_clavesana_26_ottobre_news_cuneo_cuneo_piemonte
Condividi

Prosegue EstOvest, il Festival di musica classica contemporanea che con più di due mesi di programmazione presenta tante vie straordinarie del raccontare in musica. 

Sabato 26 ottobre l’iniziativa si sposta nella Langhe per il secondo appuntamento del ciclo di incontri gratuiti dedicati alla Resistenza. Alle 16.30, presso le Cantine Luzi Donadei di Clavesana, Adele Zaglia rifletterà su Il silenzio del mare. Il libro di Vercors fu diffuso in clandestinità nel 1942 in Francia  sotto l'occupazione tedesca. L’opera è una breve narrazione che si svolge tra le quattro mura di un salotto, ma è soprattutto la storia della muta resistenza che fu la prima forma di opposizione francese all'invasore tedesco. Tradotto in ventuno lingue è divenuto ovunque un racconto-simbolo della virtù eroica dell'intransigenza, che può sbocciare anche nel più umile degli esseri umani.

Il programma musicale vedrà come protagonista il violino di Adrian Pinzaru e proporrà brani di Heinrich Ignaz Franz von Biber, Igor Stravinski, Alfred Schnittke, Pietro Locatelli e uno studio per violino solo di Jörg Widmann in prima esecuzione italiana.

 

Mercoledì 30 ottobre EstOvest torna a Torino al Circolo dei Lettori per HANNO FATTO DELLE MONTAGNE LÌ DOVE C’ERANO DELLE VALLATE. L’incontro, alle ore 21.00 omaggerà tre grandi personaggi della cultura rumena del 900: Sergiu Celibidache, Emil Cioran e George Enescu.

Tre figure di primo piano del Novecento europeo proposte attraverso il loro pensiero filosofico e la loro  visione della musica. In un’alternanza tra parole e suoni, la studiosa e musicista Christa Butzberger metterà in luce gli aspetti più significativi delle interpretazioni demiurgiche del grande direttore d’orchestra rumeno Sergiu Celibidache. Con l’esecuzione dal vivo di Impressions d’enfance per violino e pianoforte, Adrian Pinzaru e Giulia Gambini valorizzeranno le tinte febbrili e drammatiche delle straordinarie composizioni musicali di George Enescu. Verrà proposto anche in prima esecuzione italiana il brano di Vlad Maistorovici, Monument, Prelude a l’unison-Tribute to Enescu.

Ingresso intero 8 euro, ridotto 5 euro.

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop