Bientina News

BIENTINA, 10 May 2012

Teatro LA GITA PREMIO, Sabato 12 maggio 2012 al Teatro delle Sfide di Bientina (Pisa)

Commedia comicovernacola in tre atti di Giancarlo Peluso

la_gita_premio_sabato_12_maggio_2012_al_teatro_delle_sfide_di_bientina_pisa_news_bientina_pisa_toscana
Condividi
Indicazioni di contatto
Il Teatro delle Sfide
Via 20 Settembre,30
Bientina 
0587 608533  328 0625881  Link al sito 

Divertimento assicurato, sabato 12 maggio 2012 alle 21,30 al “Teatro delle Sfide” di Bientina (Pisa). Fuori stagione va in scena “La gita premio”. Lo spettacolo in vernacolo della compagnia pisana “La Brigata dei Dottori”.

«Arrivano gli storici ed imbattibili maestri della risata.  Il vernacolo che sfiora la poesia.  Un modo classico per morir dal ridere con gusto e di gusto». Parola di Andrea Kaemmerle che presenta la spassosa commedia in tre atti di Giancarlo Peluso.  

Con Giancarlo Peluso, Antonio Masoni, Atos Davini, Valter Meocci, Leonardo Begliomini, Alfonso Nardella, Valdo Mori e Marco Geri.

Il copione racconta di una famiglia di stampo popolare. Composta dalla sora Cesira, dal marito di questa, Arturo, dalla loro figlia Marisa e dal marito Umbertino, dal fratello di Cesira, Otello, sempre con il fiasco di vino a portata di mano, aiutati nel bene e nel male dall'amica di casa, tutta scema, sora Colomba e da suo marito Anacleto, tirchio incallito.

Si sono prefissi di vincere una vacanza premio con l'accumulo dei punti di un supermercato. Ottenuto lo scopo, partono per una località Adriatica e, trovandosi in mezzo a gente di diversa estrazione sociale e culturale, ne nascono delle belle, specialmente con Gilberto, un maitre d'hotel dalla parlantina ricercata che mette tutti in soggezione.

Il marito di Marisa, Umbertino si infatua di una bagnante e fugge con lei, mentre Otello, in una delle sue molteplici sbronze cade in mare dagli scogli. Tornata a Pisa, la famiglia si trova di nuovo con gli stessi guai e pensieri di quando era partita. Il finale lo scoprirà e lo assaporerà lo spettatore. 

La Brigata è una matura signora, divertente e divertita, abbastanza soddisfatta ma non ancora del tutto appagata. Nacque nei lontani anni venti, durante l'epopea goliardica dell'Università di Pisa, dalle costole del Crocchio Goliardi Spensierati. Erano anni quelli dove al teatro ci si andava davvero e ci si divertiva. D'altronde non c'era molto altro. Il Cinema era ancora muto, la radio gracchiava appena e la televisione, per fortuna, era lontana a venire In un primo momento la compagnia era formata appunto da studenti universitari, il repertorio era basato su parodie di opere celebri, poi, piano piano, dapprima sotto l'egida del capocomico Giulio Pinori e con l'apporto artistico del grande Aldo Podestà e di numerosi attori che si sono avvicendati sui palcoscenici di tutta Italia, subì cambiamenti ed evoluzioni, fino a diventare, nella seconda metà degli anni settanta, quella che tutti conosciamo. 

La stagione porta la firma di Guascone Teatro e Terzostudio, sostenuta e promossa dal Comune di Bientina che prende forma da un’idea di Andrea Kaemmerle, direttore artistico anche dell’estiva  “Utopia del Buongusto”. Collaborazione alla direzione artistica, Alberto Masoni. Con il sostegno di Regione Toscana, Provincia di Pisa, Toscana Energia e Coop-Unicoop Firenze Sezione Soci Valdera.

 

Per informazioni: 328 0625881 – www.guasconeteatro.it - www.terzostudio.it

Biglietti: interi euro 10.00, ridotti euro 8.00.

Riviste di informazione e spettacolo gratuite - Proprietà Edizioni BLB
Aut. Trib. di Bologna N. 6191 del 10/05/93 - Iscrizione al Registro Naz.della Stampa n° 4734
Direttore responsabile Fabio Licata - P.I. e C.F. 06750950013
Num. Registro Imprese Torino 06750950013 REA 809519
Per contattarci

Credits
  • ideazione - sviluppo frontend - sviluppo backendcrop